22 Giugno 2022
15:36

Ultima puntata di Cartabianca, Bianca Berlinguer: “Ci hanno messi in discussione, ma torneremo”

Dopo i mesi di bufera, Bianca Berlinguer saluta il pubblico per l’ultima puntata: “Un anno duro, faticoso, segnato anche da critiche e polemiche che sono quasi arrivate a mettere in discussione questa trasmissione”. Poi annuncia: “Toreremo il 6 settembre”.
A cura di Andrea Parrella

Si è chiusa con la puntata del 21 giugno la sesta edizione di Cartabianca, il talk show di Rai3 condotto da Bianca Berlinguer, che va in onda tutti i martedì dal 2016. Una stagione complessa, quella vissuta dalla squadra del programma, che a inizio primavera si era trovato al centro di voci insistenti su una chiusura che pareva quasi inevitabile, come vi avevamo raccontato qui.

Chiusura che non ci sarà, come si era già intuito nelle scorse settimane e come ha confermato la stessa conduttrice, Bianca Berlinguer, che ha salutato il pubblico con un breve intervento sul finale di puntata, dando appuntamento a inizio settembre. Queste le parole di Berlinguer:

Prima di chiudere non posso non dirvi che siamo arrivati all'ultima puntata di un anno duro, faticoso, segnato anche da critiche e polemiche che sono quasi arrivate a mettere in discussione questa trasmissione. Cartabianca però ha retto bene, anche e soprattutto grazie a voi, il pubblico, che ci avete seguito da casa e che siete i giudici più importanti del nostro lavoro, della nostra obiettività e correttezza. Abbiamo provato a dare voce a tutte le idee e posizioni, perché crediamo che solo attraverso un confronto libero e plurale ognuno possa farsi la propria idea. Cartabianca tornerà il 6 settembre, quindi arrivederci a presto e grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa trasmissione.

Il caso Mario Orfeo e le voci di chiusura

Lo scossone per Cartabianca era arrivato tra aprile e maggio, quando nei corridoi Rai aveva iniziato a diventare insistente la voce di una chiusura praticamente certa. Le polemiche sugli ospiti, il caso Orsini conlo stralcio del suo contrattocon il programma e la sua disponibilità ad intervenire anche senza compenso, avevano aizzato il dibattito contro il talk di Bianca Berlinguer mentre impazzava la discussione sulla guerra in Ucraina. A completare il quadro, le voci relative a un avvicendamento tra Bianca Berlinguer e nuovi volti che avrebbero dovuto popolare l'approfondimento politico di Rai3 a seguito di Mario Orfeo, inizialmente nominato da Carlo Fuortes come responsabile della struttura informativa, prima di essere sostituito con Antonio Di Bellaa inizio giugno per divergenze con l'amministratore delegato.

Berlinguer ringrazia Alessandro Orsini

Cartabianca resta quindi in sella e Bianca Berlinguer, nella puntata finale, ha voluto ringraziare proprio quel Alessandro Orsini protagonista del dibattito di questi ultimi mesi come principale esponente di una linea argomentativa antagonista all'azione della Nato s ul conflitto Russia-Ucraina. Queste le parole di Berlinguer rivolte a Orsini: "Mi permetta prima di chiudere – so che ci sono state molte polemiche – di ringraziarla per essere stato nostro ospite per tutto questo periodo nonostante offerte ben più allettanti di quelle che noi non abbiamo potuto farle perché – non voglio tornare indietro a tutto quel discorso legato al contratto che non è stato possibile stipulare e che invece in tanti altri gli avrebbero fatto".

"Come Carofiglio", le nuove linee guida della Rai a Bianca Berlinguer per salvare Cartabianca
"Bianca Berlinguer via da Rai3", l'indiscrezione sul futuro di Cartabianca
Bianca Berlinguer contro Aldo Grasso:
Bianca Berlinguer contro Aldo Grasso: "Lavora per la concorrenza e vuole lo stop di Cartabianca"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni