18 Gennaio 2023
8:28

“Non sono un maschio alfa, ho accettato la mia fragilità”, il monologo di Francesco Arca a Le Iene

Francesco Arca è stato protagonista dello spazio che, ogni martedì, durante Le Iene si dedica ad un monologo di cui un volto noto dello spettacolo si fa portavoce. L’attore ha parlato delle sue fragilità e di come le donne gli abbiano insegnato ad abbattere gli stereotipi del “maschio alfa”.
A cura di Ilaria Costabile

Protagonista dello spazio dedicato al racconto di sé nella puntata de Le Iene di martedì 17 gennaio è stato Francesco Arca. L'attore, attraverso un monologo, ha parlato della sua infanzia e di come le donne con cui è cresciuto lo abbiano aiutato ad abbattere lo stereotipo del maschio alfa, preferendogli quello dell'uomo che vive delle sue emozioni, le attraversa e le assimila, incontrando anche le paure, le più difficili da accettare, come quella di non essere all'altezza, con cui fa i conti ogni giorno, accettando anche i propri limiti.

Il monologo integrale di Francesco Arca

Parole, quelle di Francesco Arca, che vanno a destrutturare l'immagine canonica secondo cui un uomo difficilmente si faccia trasportare dalle emozioni, mentre l'attore ha rivelato di essere particolarmente sensibile e di aver imparato ad ascoltare questo lato più intimo di sé grazie alle donne che gli sono state accanto. Qui, di seguito, il monologo integrale:

Sono nato a Siena e sono cresciuto con mia nonna Lorenza, mia mamma Morena e mia sorella Consuelo. Tutte donne, perché io papà l’ho perso troppo prestoLe mie donne mi hanno insegnato tutto: a fidarmi del mio intuito, ad essere generoso, a rispettare gli altri. Ma soprattutto a stare in contatto con le mie emozioni, crescendo con loro ho imparato a dubitare del cliché dell’uomo forte, l’uomo che vive senza dubbi e indecisioni, il classico stereotipo del maschio alfa.

Eppure può essere che alcuni di voi abbiano questa immagine di me, ma devo confessarvi che non è così. A me basta una foto dei miei figli per farmi commuovere fino alle lacrime, vado in crisi ogni volta che devo affrontare un'intervista o un discorso intimo, un po' come questo.

Io vivo ogni istante con il dubbio di non essere all'altezza, ecco nella vita ho scelto di accogliere queste mie paure, le mie fragilità, di accettare che ci sarà sempre qualcuno migliore di me a fare qualcosa e ho scelto me, come sono, con la mia forza, la mia fragilità, la mia gioia e anche la mia tristezza. Provateci, perché è il regalo più grande che potete farvi. 

Le reazioni di Laura Chiatti e Irene Capuano

A commentare il monologo in onda in prima serata sono state due donne davvero importanti nella vita di Francesco Arca. La prima è stata la compagna, Irene Capuano, al suo fianco dal 2010, che ha commentato il post del video de Le Iene scrivendo: "Fiera di te" e pubblicando alcune storie in cui era intenta a riprendere i momenti più intensi dell'intervento della sua dolce metà.

Non è mancato anche il commento di Laura Chiatti che ha condiviso alcuni attimi del monologo tra le sue storie Instagram scrivendo: "Tu sei magia". I due sono stati insieme per diverso tempo, prima che le loro vite prendessero strade diverse, ma sono rimasti in ottimi rapporti, e non manca occasione in cui manifestano l'affetto che l'uno prova nei confronti dell'altro, sebbene siano passati ormai anni dalla loro storia d'amore.

"Mi vergogno sempre un po' di quello che sono", il monologo di Arisa a Le Iene
Il monologo di Nek a Le Iene:
Il monologo di Nek a Le Iene: "Anche le cose brutte si trasformano in opportunità di riscatto"
"Perché quando ti separi devi pensare ai figli", il monologo di Teo Mammucari a Le Iene
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni