9.917 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2022/2023
3 Ottobre 2022
23:30

L’ex moglie di Marco Bellavia dopo la squalifica di Ginevra Lamborghini: “Ma la consolano anche?”

Elena Travaglia segue la puntata del GFvip e si mostra soddisfatta della squalifica di Ginevra, pur ritenendo inopportuno che attorno a lei si sia formato un gruppo di concorrenti pronti ad asciugarle le lacrime.
A cura di Giulia Turco
9.917 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2022/2023

Mentre Marco Bellavia starà probabilmente seguendo lontano dallo studio quanto succede nella Casa del GFVip, l'ex moglie Elena Travaglia reagisce pubblicamente ai provvedimenti di Alfonso Signorini. Dopo un lungo blocco di racconto sulla sofferenza di Marco passata inascoltata, il conduttore è passato agli atti. La prima a pagare le spese del comportamento dell'intero gruppo è Ginevra Lamborghini che, ricevuta la comunicazione di dover lasciare la casa, è scoppiata in un pianto accolto a braccia aperte dai compagni.

 

I vip asciugano le lacrime di Ginevra, la reazione

La scena non è affatto piaciuta all'ex compagna del conduttore, che nel corso di questa triste vicenda non è mai rimasta in silenzio facendo valere la sensibilità di Marco. Su Instagram Elena travaglia reagisce alla puntata e si mostra soddisfatta del provvedimento disciplinare che il programma ha deciso di prendere nei confronti di Ginevra. "Ciao ciao", commenta brevemente mostrando le immagini della concorrente che si dispera. "Ma la consolano anche?", continua ritenendo del tutto inopportuno il fatto che attorno a Ginevra si sia formato un gruppetto di concorrenti pronti ad asciugarle le lacrime, sempre che ce ne siano state. La concorrente, spinta a varcare la porta rossa dal conduttore, ha continuato a mostrarsi profondamente pentit, ripetendo che il suo cruccio ora è l'opinione che il pubblico si farà di lei: "Mi sento una *erda", "Mi faccio schifo".

Il supporto di Elena Travaglia a Marco Bellavia

Già in settimana Elena era intervenuta sui social condannando il comportamento della casa: Marco è una brava persona, forse troppo sensibile, e ha già volte chiesto aiuto ma nessuno in casa l’ha aiutato”, aveva scritto utilizzando l’hashtag #vergogna. “A me hanno insegnato di aiutare le persone in difficoltà, non di sotterrarle”.

9.917 CONDIVISIONI
716 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni