2 Ottobre 2022
18:27

La verità di Asia Argento su Anthony Bourdain: “Dobbiamo imparare a trattare la depressione”

Asia Argento racconta la sua verità sul suicidio di Anthony Bourdain nella puntata di “Domenica In” del 2 ottobre: “Lui sapeva tutto, ma la verità è che quando sei depresso vuoi solo che i pensieri negativi finiscano”.

A "Domenica In" è di scena la verità di Asia Argento su Anthony Bourdain e sul suo suicidio. Dopo la serie di messaggi tra i due, pubblicati come anteprima dell'uscita di "Down and Out in Paradise", biografia non autorizzata dello chef scritta da Charles Leehrsen, Asia Argento si difende e dice la sua nel salottino di Mara Venier: "C'è una grande lezione che dobbiamo imparare: il suicidio è un sollievo. Fermare un attimo i pensieri che sono troppo pesanti, troppo forti. È la depressione, che è una malattia. Quando uno è in questa situazione, non chiede aiuto e si vergogna. Questo succede con la depressione. Lui non ha mai chiesto aiuto né a me né a sua moglie".

Le parole di Asia Argento

Asia Argento spiega a Mara Venier che in qualche modo c'è stato come una sorta di disegno: "Hanno voluto dare la colpa a me". La sua verità a Domenica In: "Eravamo una coppia aperta e quelli che hanno reso pubblici i messaggi sono avvoltoi. Oggi sono serena, la felicità è nelle cose semplici. Nella vita basta trovare un protocollo di cose semplici, l'ho scoperto alla veneranda età di 47 anni".  Ma perché questi messaggi escono fuori solo adesso? "Pensa che cosa orrenda," osserva Asia Argento, "che dopo la morte si sono venduti i suoi messaggi. Avvoltoi".  

L'ultimo messaggio: "Non mi rompere le palle"

Asia Argento spiega anche quell'ultimo messaggio: "Non mi rompere le palle". L'attrice ammette che in quel momento entrambi avevano problemi d'alcool e lui aveva telefonato in un momento in cui lei voleva uscire definitivamente dalla questione del MeToo. Era il periodo di X-Factor, stava per cominciare una nuova avventura e non voleva essere intaccata nell'umore. Da qui, la riflessione sulla depressione.

Aveva bevuto. Aveva il problema dell'alcol, che avevo anche io. Mi aveva telefonato, aveva parlato anche con mia figlia, io ero contenta perché dovevo iniziare X Factor. Non era gelosia, ma era strano. Quando uno si toglie la vita, quando è depresso – e si evince anche dai messaggi che aveva mandato alla moglie – c'è una grande lezione che dobbiamo imparare tutti. Il suicidio è un gesto estremo ma chi lo fa vuole fermare quel momento, non vuole più stare male. Purtroppo, quando uno è in questa situazione di malessere mentale, non chiede aiuto. Lui non ha chiesto aiuto né a me né a sua moglie.

Proprio quella sera erano uscite le foto di Asia Argento in compagnia del giornalista francese Hugo Clement. Lei spiega: "Lo avevo avvertito prima che uscissero. Lui sapeva tutto. Avevamo messo in chiaro il nostro rapporto". Asia Argento ha anche spiegato che entrambi soffrivano di problemi d'alcolismo"Due alcolisti insieme, affogano". 

Asia Argento:
Asia Argento: "Compio un anno di sobrietà, con droghe e alcol avevo toccato il fondo"
Asia Argento:
Asia Argento: "Ero depressa e bevevo, sono sopravvissuta spezzando la catena delle dipendenze"
"La Storia" di Elsa Morante diventa una serie tv: nel cast Elio Germano e Asia Argento
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni