987 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Grande Fratello 2023/2024

GF, Beatrice Luzzi su Checco Zalone al GF: “Mi piaceva, ma a teatro mi ha deluso” e la regia stacca

Nella Casa del Grande Fratello, durante una cena con gli altri inquilini, Beatrce Luzzi si è lasciata andare ad alcuni commenti sul noto comico Checco Zalone: “A me piaceva tantissimo al cinema, l’ho visto a teatro e mi ha deluso moltissimo”. Un’affermazione che non è passata inosservata agli occhi della regia, la quale avrebbe cambiato subito inquadratura.
A cura di Elisabetta Murina
987 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Beatrice Luzzi ha attaccato Checco Zalone. Nella casa del Grande Fratello, l'attrice ha parlato del noto comico pugliese e di come sia rimasta delusa dai suoi spettacoli teatrali, nonostante fosse una grande fan dei suoi film. Una conversazione avvenuta a tavola con altri inquilini, in particolare con Marco Maddaloni, che non sarebbe però piaciuta alla regia. Secondo alcuni utenti infatti, la produzione avrebbe cambiato inquadrature per evitare di far sentire agli spettatori le ulteriori riflessioni dell'attrice sull'argomento.

Il commento di Beatrice Luzzi su Checco Zalone

Durante una cena in casa con gli altri inquilini, rivolgendosi in particolar modo a Marco Maddaloni, Beatrice Luzzi si è lasciata andare a una riflessione sul noto comico e attore Checco Zalone. "A me piaceva tantissimo al cinema, però sono andata a vederlo a teatro purtroppo e mi ha deluso tantissimo", ha detto l'attrice. Negli anni Zalone è stato interpreto di film come Cado dalle nubi, Quo Vado, Che bella Giornata, Sole a Catinelle e il suo recente spettacolo teatrale Amore + Iva, che ha portato in tour in diverse regioni d'Italia.

La regia avrebbe cambiato inquadratura

Stando a quanto riporta il sito Biccy, le affermazioni di Beatrice Luzzi non sarebbero passate inosservate alla regia del Grande Fratello. Gli autori infatti, dopo il commento dell'attrice riguardo a Checco Zalone, avrebbero cambiato inquadratura per evitare che gli spettatori sentissero il resto della conversazione. Non è la prima volta che accade durante questa edizione: era già successo a dicembre, ad esempio, quando Sara Ricci si era spogliata davanti alle telecamere e gli autori erano stati costretti a mandare in onda immagini diverse. C'era stato anche un episodio simile: un autore aveva lasciato il loro microfono aperto mentre parlava di Anita Olivieri. 

987 CONDIVISIONI
919 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views