11 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Grande Fratello 2023/2024

Madre di Greta Rossetti: “Mia figlia e Sergio? Le bastano due smancerie. Morrone fece bene a lasciarla”

“Passare da Michele Morrone a Sergio D’Ottavi, la copia di Brad Pitt”: così Marcella Bonifacio, madre di Greta Rossetti, boccia la storia nata al Grande Fratello tra la figlia e il coinquilino. Poi svela i motivi della rottura con Michele Morrone: “Non voleva che stesse sui social o si vestisse in un certo modo, lei non lo ha ascoltato e ha preso il due di picche”.
A cura di Stefania Rocco
11 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Grazie all’edizione in corso del Grande Fratello, Marcella Bonifacio è diventata una tra le donne più commentate sui social a proposito delle dinamiche che animano il reality show di Alfonso Signorini. Entrata nella Casa per due volte, nel primo caso ne uscì con la figlia sull’orlo delle lacrime che le chiedeva di moderare i toni. Nella seconda occasione, avvenuta qualche giorno fa, ha scelto di procedere con cautela ma una volta lontana da Greta Rossetti, è tornata a ribadire il suo pensiero e cioè che Sergio D’Ottavi, l’uomo che Greta sta frequentando nella Casa di Cinecittà, non possa essere in alcun modo l’uomo giusto. Fanpage.it ha raggiunto Marcella per fare il punto della situazione.

Prima di entrare nella Casa aveva esplicitato il fatto che Sergio D’Otttavi non le piacesse. Nella Casa, invece, è apparsa molto più morbida. Perché?

Perché mia figlia Greta tremava e non me la sono sentita di andarle contro mentre è ancora all’interno della Casa. Ma fuori manterrò la stessa linea. Anche se, quando uscirà, io non sarò qua.

Dove sarà?

Sarò via.

All’Isola dei famosi?

No, in un’altra isola delle mie (ride, ndr). Non me la sento di affrontare immediatamente questa cosa. La rivedrò quando ritroverà la lucidità perché credo che in questo momento non sia lucida. È plagiata.

Plagiata? Da chi?

Dal sistema, da quello che le dicono. Adesso non è se stressa, si è fatta fare il lavaggio del cervello. Ho già vissuto questa situazione con Temptation Island. Avevo notato che in Mirko Brunetti c’era qualcosa che non andava e gliel’ho detto apertamente. I fatti mi hanno dato ragione dimostrando che Mirko è ancora innamorato di Perla Vatiero. Per quanto riguarda Sergio posso dire che non mi ha convinto. C’è stato un momento – ci sono anche dei video – in cui era con Stefano Miele e Beatrice Luzzi in piscina e, con la sua spavalderia, diceva che per quanto riguarda Greta si sarebbe divertito. Io l’ho visto come un complotto, credo sia nata così e che poi successivamente abbia davvero apprezzato Greta. Ci sono altri video che mostrano Sergio spingere continuamente Greta affinché entri nel suo letto. Come se fosse il tentativo di costruire una dinamica in complotto con Stefano e Beatrice. Ecco perché Beatrice la chiamo “Crudelia”, Stefano “Gaspare” e Sergio “Orazio” (personaggi del film Disney “La carica dei 101, ndr).

E allora perché non dirglielo apertamente quando ne ha avuto l’opportunità?

Perché amo follemente mia figlia e mi implorava con gli occhi di evitare. L’ho fatta freezare apposta. Con questa storia che le vengono gli attacchi di panico…Non che glieli faccia venire io: lei ha proprio paura di affrontare la realtà e questa cosa non va bene. È ingenua, si fida ogni volta che le fanno due smancerie. Non so perché sia così, è l’unica in famiglia.

Crede che Greta sia sinceramente presa da Sergio?

Non credo sia il suo tipo, anzi ci scommetto. Può avere delle caratteristiche che le piacciono ma conosco mia figlia. Non sono una persona che guarda solo l’aspetto fisico ma passare da Michele Morrone o Eugenio Colombo a Sergio…non avranno mai un futuro.

Marcella Bonifacio con Sergio D'Ottavi nella Casa del GF (per gentile concessione dell'ufficio stampa di Endemol Shine Italy).
Marcella Bonifacio con Sergio D'Ottavi nella Casa del GF (per gentile concessione dell'ufficio stampa di Endemol Shine Italy).

La convince l’avvicinamento tra Greta e Perla?

Le vedo molto bene. Ero certa che sarebbero diventate amiche perché Perla è molto simile a me. Mi sono molto arrabbiata con Greta all’epoca in cui faceva quei TikTok. Le dicevo che avrebbe dovuto chiamarla come una persona adulta invece che comportarsi così ma Perla ha un carattere forte e quando mia figlia si trova di fronte a queste personalità non è in grado di sopportare.

A proposito di Michele Morrone, Greta ha recentemente raccontato sarebbe l’ex compagno che più le ha fatto male. Cos’è accaduto tra loro?

Michele è una bellissima persona ma Greta non ha capito nulla. Non voleva una ragazza che stesse sui social o che si vestisse in una certa maniera. Per questi motivi mia figlia ha preso il due di picche: a lui certi di modi di fare non piacevano e ha fatto bene ad allontanarsi. Anche per questo non credo che il percorso nella Casa del GF l’abbia cambiata, deve ancora maturare. Se un uomo ti dice che non devi fare determinate cose e tu vuoi fare quello che vuoi, lui è libero di fare le sue scelte. Per come ragiono io, che nella vita ho avuto solo tre uomini, una donna deve essere seria.

Un discorso maschilista. 

Io non sono molto femminista, che ti devo dire…Volevo nascere uomo.

Che idea si è fatta a proposito delle presunte confidenze di Vittorio Menozzi e Greta a proposito del rapporto con Beatrice?

Non credo mia figlia sia improvvisamente impazzita. Se l’ha detto è perché le è stato riferito. Che sia vero o no lo sapranno gli interessati.

Le piace Vittorio?

Molto. Di tutto il percorso di Greta mi è piaciuto molto il rapporto instaurato con Perla e quello con Vittorio. Finché è arrivato il due di picche quando si è fatta plagiare dalla copia di Brad Pitt. A me non piace neanche Brad Pitt (ride, ndr).

Apprezza Beatrice e Simona Tagli?

Ho fatto tanti video contro di loro. Trovo che Beatrice sia troppo posizionata, non si scioglie mai, porta troppi rancori. Con Greta ha esagerato, forse perché era gelosa del rapporto instaurato con Vittorio tanto che il complotto macchinato con Stefano e Sergio aveva proprio l’obiettivo di allontanarli. Simona Tagli è stata eccessiva. Attaccare in quel modo una ragazza che potrebbe essere sua figlia l’ho trovato esagerato. Greta non era in grado di risponderle e infatti si è comportata in maniera elegante. Mi piace però come protegge sua figlia e come si comporta da madre. Forse, nel mio caso, ai miei figli ho dato troppo spazio. Se avremo modo, mi piacerebbe conoscerle meglio. Non sono una mamma: mi sono un po’ costruita questo aspetto per gli hater, mi divertono.

Chi vincerà il Grande Fratello?

Credo Beatrice, per quello che ha subito, perché è una veterana e perché è una stratega pazzesca, cosa facile nel suo caso visto che è un’autrice (Beatrice Luzzi lavora come adattatrice di testi per il programma Rai L’eredità, ndr). Il suo percorso è stato da 10.

Ha recriminato a sua figlia il rapporto con i social. E il suo rapporto?

Io non ero social, mi hanno tirato dentro loro e in seguito ho deciso di divertirmi. Dallo scorso ottobre frequento un’accademia cinematografica. In 49 anni non ho mai fatto niente per me, dovendo stare dietro ai miei genitori. Con la perdita di mia sorella e i ragazzi piccoli, non ho potuto dare spazio a quella che era la mia passione fin da ragazza. Non dico che farò mai l’attrice ma è una mia soddisfazione personale.

Quindi quella che vediamo potrebbe anche essere una rappresentazione funzionale al contesto.

Ehm…Greta se ne è accorta e infatti ha detto di avermi vista diversa. Certo, ho fatto due mesi di accademia. Lei mi conosce bene.

11 CONDIVISIONI
916 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views