116 CONDIVISIONI

Gaffe per Balivo a La Volta Buona, consegna un premio da 500 euro ma la risposta è sbagliata

Durante il gioco telefonico in diretta a La Volta Buona, Caterina Balivo e Carolina Di Domenico premiano un concorrente convinte che abbia risposto correttamente alla loro domanda. La risposta però è sbagliata e si capisce chiaramente anche dalla registrazione, così la Rai in serata è costretta a ritirare il premio.
A cura di Giulia Turco
116 CONDIVISIONI

Caterina Balivo è tornata su Rai 1 con il suo nuovo programma nel primo daytime pomeridiano, ma La volta buona non riesce a liberarsi dagli inghippi. Dopo una partenza non troppo entusiasmante e i primi segnali di tensione tra la conduttrice e gli autori, una gaffe durante il momento del gioco telefonico a premi rende protagonista il programma di un nuovo scivolone.

La gaffe sul premio vinto poi ritirato

Durante la puntata di mercoledì 20 settembre, Caterina Balivo e Carolina Di Domenico si sono collegate telefonicamente con uno spettatore da casa, un uomo di nome Massimo, che è stato sottoposto al gioco. “Adesso ti leggo la domanda e scopriamo se sarà davvero la tua volta buona”, annuncia la conduttrice. “Nella canzone Pedro di Raffaella Carrà, una ragazza gira per le strade, di quale città?”. “Massimo, non puoi sbagliarla!”, lo incoraggia Di Domenico. Il concorrente esita un attimo poi esclama “Saint Tropez”, risposta non corretta. “L’ha detto? Ha detto Santa Fe? Meno male, bravo Massimo!”, si esaltano le due conduttrici”. In un primo momento il concorrente fa finta di nulla, ma l’account Twitter Cinguetti Rai, in serata, fa sapere che la vincita pari ad un importo di 500 euro è stata annullata per il signor Massimo, in quanto la risposta era sbagliata.

Rapporti tesi tra Caterina Balivo e gli autori del programma

Solo due giorni prima Balivo si è resa protagonista di un altro momento di impasse durante il blocco del suo programma dedicato al gioco a premi. Al suo fianco, in quella puntata, c’era Elena Santarelli. La concorrente da casa risponde correttamente ad una domanda, ma le manca un ultimo tassello per raggiungere il premio. “La signora ha indovinato, ha risposto benissimo alla domanda…”, dice Balivo. “No, un altro passaggio..”, puntualizza Santarelli. “Lo penso anch’io, ma gli autori vogliono così”, gela la conduttrice, lasciando intendere un nervo scoperto.
Che i rapporti fossero tesi d’altronde era già chiaro sin dalla presentazione del programma quando la conduttrice ha esordito con alcune parole piuttosto ambigue: “Ho accettato solo dopo aver preso del tempo per decidere. […] Non so se ci riusciremo, ma ce la metteremo tutta. Noi vogliamo questo ed è per questo che si chiama La Volta Buona". E ancora: "Ce la metteremo tutta. Con un gruppo di lavoro fantastico, che non amo ancora. Loro non ameranno me o mi ameranno, non lo so come andrà". 

116 CONDIVISIONI
Caterina Balivo, La Volta Buona non è questa
Caterina Balivo, La Volta Buona non è questa
La volta buona, chi ci sarà nel nuovo programma di Caterina Balivo: da Enzo Miccio a Gianni Ippoliti
La volta buona, chi ci sarà nel nuovo programma di Caterina Balivo: da Enzo Miccio a Gianni Ippoliti
"Gli autori vogliono così", un'altra stoccata di Caterina Balivo in diretta a La Volta Buona
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni