2.216 CONDIVISIONI
3 Aprile 2022
13:44

Will Smith perde anche un film Netflix, Muccino scrive ancora: “Sono giorni che ho un malessere”

Dopo le dimissioni dall’Academy, l’attore perde una produzione Netflix. Gabriele Muccino scrive ancora: “Sono giorni che ho un malessere per te”.
2.216 CONDIVISIONI

Will Smith sta per entrare in un tunnel abbastanza lungo e cupo. Dopo le sue dimissioni dall'Academy Awards, fatto che quindi conferma la genuinità di quello che è successo alla notte degli Oscar, Netflix ha stoppato la produzione di un film con l'attore protagonista. Lo riferisce The Hollywood Reporter che "Fast and Loose", storia di un boss del narcotraffico che in seguito a un attentato perde la memoria, è stato stoppato. All'apparenza si tratterebbe di una coincidenza: il regista David Leitch, che avrebbe dovuto dirigere la pellicola, ha dato forfait. In questo scenario, Gabriele Muccino torna a scrivere al caro amico nell'occhio del ciclone.

Il messaggio di Gabriele Muccino

Gabriele Muccino, il quale aveva già scritto per esprimere tutta la sua solidarietà all'attore, è tornato a parlare della grandezza d'animo e di spirito di Will Smith: "Sono giorni che ho un grande malessere", ha detto il regista che ha diretto l'attore in La ricerca della felicità e Sette Anime. La foto è tratta proprio dal set di Sette Anime:

Ho scritto a Will. Lo immagino devastato. E mi sembra ancora impossibile che tutto ciò sia successo veramente, a lui?! A Will?! Non c’è momento in cui non mi chieda come stia. Sotto la gogna del mondo intero. Una vita intera dedicata a diventare una stella del firmamento con rigore, studio, disciplina, serietà, professionalità. E 15 secondi per polverizzare tutto. Perché questo è successo. Ha polverizzato tutto come se avesse avuto un Blackout della ragione. Lui che ragiona sempre così attentamente su tutto. Non ha senso quello che gli è accaduto, però è accaduto, è irreversibile, incancellabile, e lui ne è l’unico responsabile. E io che a Will ho voluto e voglio bene davvero, non riesco a fare pace col fatto che si sia fatto saltare in aria così, senza motivo, con l’Oscar che sapeva, era nell’aria, lo aspettava a distanza di minuti. Una volta parlando con lui, io gli dissi che il mio carattere era talmente impulsivo che tendenzialmente avrei potuto iniziare a correre per decidere durante la corsa dove andare. Lui mi disse che ero pazzo. Che lui non poteva far nulla senza pianificare e progettare tutto prima. Mi disse che non si doveva avere un piano B. Perché il piano B ti distrae e deconcentra dal piano A. Mi disse tante cose. Illuminanti, sagge, bizzarre, potenti, colme di sentimento e intelligenza. Ti voglio bene Will – Mi dispiace davvero tanto sia andata così. TANTO.

L'addio agli Oscar

Will Smith ha deciso di dimettersi dall'Academy dopo lo schiaffo tirato a Chris Rock durante la notte degli Oscar 2022. È stato l'epilogo di questa brutta storia: "L'elenco di coloro che ho ferito è lungo e include Chris, la sua famiglia, molti dei miei amici e persone care, tutti i presenti e tutto il pubblico a casa. Ho tradito la fiducia dell'Academy. Ho privato altri candidati e vincitori della loro opportunità di celebrare ed essere celebrati per il loro lavoro straordinario. Sono affranto". 

2.216 CONDIVISIONI
Oscar 2022, Gabriele Muccino: “Will Smith ha perso il controllo, il suo inciampo mi addolora
Oscar 2022, Gabriele Muccino: “Will Smith ha perso il controllo, il suo inciampo mi addolora"
Chris Rock rompe il silenzio su Will Smith: “Sto ancora elaborando, ma parlerò di questa mer*a”
Chris Rock rompe il silenzio su Will Smith: “Sto ancora elaborando, ma parlerò di questa mer*a”
255 di Videonews
Fiorello entra in scena a teatro e domanda al pubblico:
Fiorello entra in scena a teatro e domanda al pubblico: "Mica c'è Will Smith in sala?"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni