942 CONDIVISIONI
31 Ottobre 2022
20:59

Wanna Marchi e Stefania Nobile show: “Vittime diventate ricche coi soldi nostri, abbiamo fatto bene”

Intervista show di Wanna Marchi e Stefania Nobile a La Zanzara. “Ma quali vittime?”, urlando le ex regine delle televendita, “Sono diventate ricche coi soldi nostri”.
A cura di Stefania Rocco
942 CONDIVISIONI

Intervista in pieno stile Wanna Marchi e Stefania Nobile quella andata in onda nel corso dell’ultima puntata de La Zanzara. Ospiti di Giuseppe Cruciani le due ex “artiste della televendita”, di nuovo in video a poche settimane dall’uscita su Netflix della docuserie che racconta la loro vita, dal successo, alla ricchezza e all’arresto. La prima battuta di Wanna è quella sulla frase che chiude il trailer. “Perché i cogl*** vanno inc***ti, ca**!”, dice Wanna guardando dritta in camera. Una frase della quale non si pente: “Se i cogl*** vanno inc***ti? Alla fine, hanno inc***to me. Ma quali vittime? Non ci sono vittime. Sono diventati tutti ricchi con i soldi miei".

Wanna Marchi: “Spese 200 mila lire, risarcita con 300 milioni. Una tro**”

Un altro passaggio particolarmente forte fotografa la competa assenza di pentimento di Marchi. “Uno che veniva in tribunale a dire ‘Sono povero, ho dato 500 milioni al mago’ o è cogl*** o è bugiardo. Come faceva a essere povero?”, afferma Stefania, interrotta da David Parenzo che replica divertito: “Se anche fossero ricchi, non vanno smutandati”. “Abbiamo fatto bene”, urla Nobile, “Erano tutta gente che voleva sc**are o cornuti. Oggi i maghi sono ancora in circolazione a i**lare la gente ma nessuno li arresta”. Marchi ha aggiunto di non avere intenzione di scusarsi: “No, nessuno. Ti posso citare parecchia gente che ha guadagnato soldi con Wanna Marchi e figlia, sono stati ricompensati tutti perchè ci hanno fregato tutto, ci hanno preso tutto e hanno pagato”. Poi aggiunge: “Nessuno ha sofferto a causa nostra, ciò hanno tolto tutto e li hanno risarciti, Ma quale sofferenza!”.

Wanna Marchi e Stefania Nobile: “Facciamo serate in discoteca, ci danno fior di soldi”

Madre e figlia raccontano infine qual è il lavoro cui si dedicano oggi, quello che consente loro di mantenersi. “Facciamo serate nei locali, nelle discoteche, facciamo i matrimoni e ci danno fior di soldi. Lo sapevate?”, chiede Nobile e la madre conferma: “Ho detto che prendo seicento euro di pensione, non che vivo con quelli. Io vivo come una signora, i miei figli guadagnano entrambi bene e anch’io guadagno”.

942 CONDIVISIONI
L'autore Garramone:
L'autore Garramone: "Con Wanna Marchi ho anche litigato, lei e Stefania Nobile non sono state pagate"
Wanna Marchi su Netflix, la recensione: lo spaghetti western sulla Wolf of Sòla Street
Wanna Marchi su Netflix, la recensione: lo spaghetti western sulla Wolf of Sòla Street
La docu-serie su Wanna Marchi: il video del teaser trailer e la data di uscita su Netflix
La docu-serie su Wanna Marchi: il video del teaser trailer e la data di uscita su Netflix
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni