6 Maggio 2022
11:47

TeleJato chiude, Pino Maniaci spegne gli impianti: “È una giornata dolorosa”

Pino Maniaci spegne TeleJato: “Non c’è riuscita la mafia a farci chiudere, ma c’è riuscito un pezzo del Tribunale di Palermo e dello Stato”.

TeleJato ha chiuso i battenti. È tra le piccole emittenti che non possono più trasmettere in Sicilia a causa delle nuove graduatorie del digitale terrestre. L'emittente anti-mafia di Pino Maniaci non è stata ammessa. In un video, pubblicato su YouTube, il combattivo giornalista, protagonista anche di una docu-serie Netflix, ha mostrato il momento in cui ha staccato la corrente a tutti gli impianti: "Oggi è una giornata dolorosa. Volevo non arrivasse mai questo 5 maggio ma purtroppo eccoci qui". 

Il commento di Pino Maniaci

"Non c'è riuscita la mafia a farci chiudere, ma c'è riuscito un pezzo del Tribunale di Palermo e dello Stato" ha dichiarato Pino Maniaci che in un comunicato chiede l'aiuto di tutti i telespettatori: "Aiutateci, abbiamo ancora tanto da raccontarvi". 

Oggi è una giornata dolorosa. Volevo non arrivasse mai questo 5 maggio ma purtroppo eccoci qui. Quelli che vedete sono i nostri impianti e oggi a me è toccato il compito più duro, quello di staccare tutto. Da questo momento in poi il segnale di Telejato è spento. Stentiamo ancora a crederci ma purtroppo questa è la realtà dei fatti. Un grazie dal profondo del cuore va a tutte le persone che in questi anni hanno collaborato con noi, a chi è rimasto, a chi ogni tanto torna, a chi non c'è più, a chi continuerà ad esserci. Però non posso, non voglio pensare che sia tutto finito. Noi siamo pronti a ripartire, anzi, non vediamo l'ora ma per passare al nuovo digitale terrestre, lo sapete, servono quarantamila euro. Questo è l'ennesimo appello che rivolgo a voi, fedeli telespettatori: non lasciateci soli. Abbiamo ancora tante cose da raccontarvi.

La storia di Telejato

Telejato è un'emittente fondata nel 1989 a Partinico, in provincia di Palermo, da Alberto Lo Iacono. Dieci anni dopo, nel 1999 fu rilevata da Pino Maniaci che risolse molto problemi finanziari. Da quel momento, Pino Maniaci si trasformò da imprenditore edile a conduttore del telegiornale e di tutti i principali servizi giornalistici. Da quel momento in poi, Pino Maniaci diventa particolarmente rilevante per le sue inchieste contro la mafia in Sicilia e per il suo particolare stile di conduzione. Diverse le minacce ricevute nel corso degli anni. "Voglio consegnare ai miei figli, ai miei nipoti, la mia terra libera dal cancro mafioso", aveva detto a un'intervista con Nadia Toffa.

Ultima puntata di Striscia La Notizia, il Tg di Ricci dopo 34 anni continua a
Ultima puntata di Striscia La Notizia, il Tg di Ricci dopo 34 anni continua a "rompere"
Chi era Brent Renaud, il giornalista Usa ucciso in Ucraina
Chi era Brent Renaud, il giornalista Usa ucciso in Ucraina
"Continuo a provare affetto per Johnny", il messaggio di Amber Heard che fa arrabbiare i fan di Depp
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni