4 CONDIVISIONI

Olga Kurylenko: “I miei parenti sono tutti in Ucraina, cerchiamo affidi per i bimbi abbandonati”

La ex Bond Girl si è presentata al Lido di Venezia per presentare la serie “D’argent e de sang” e ha parlato in una intervista della guerra in Ucraina.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
4 CONDIVISIONI
Immagine

L'attrice ucraina Olga Kurylenko si è presentata all'ultima giornata della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia per presentare la serie "D'argent e de sang", ispirata a una mega eco-truffa. Ai microfoni de La Stampa, la 43enne ex Bond-Girl ha presentato il progetto e ha parlato anche della condizione della sua Ucraina: "I miei parenti sono rimasti in Ucraina, cerchiamo famiglie per i bimbi abbandonati dalla guerra". 

Le parole di Olga Kurylenko

Olga Kurylenko è di padre ucraino e madre russa. È nata nella cittadina di Berdyansk, che oggi è occupata dalle milizie di Vladimir Putin. L'attrice vive da tempo in Francia, ma ha ancora tutti i suoi parenti a Kiev.

Ho parenti e ho sempre mantenuto i contatti in questi anni, lavorando per trovare famiglie ai bambini abbandonati negli orfanotrofi. Un problema enorme, se pensa che addirittura quando è scoppiata la guerra, alcuni adulti sono fuggiti abbandonando i figli. Molti miei parenti sono scappati, ma altri sono rimasti, soprattutto le donne che vogliono rimanere al fianco dei mariti chiamati a combattere. Sono disperata, come tutti, perché non so quando e come potrà finire questa guerra. Che è un grande business. Una orribile storia di denaro e sangue, come il titolo della serie tv.

La serie tv "D'argent e de sang"

Nella serie "D'argent e de sang", Olga Kurylenko è Julia, una ex modella e ballerina, fidanzata con un ricco agente di borsa interpretato da Neil Schneider, che finirà per avere un ruolo centrale nella eco-truffa organizzata da un piccolo criminale locale. È una storia vera: nel 2008, una società si inventò l'idea che qualunque azienda che inquinava il pianeta oltre i limiti consentiti dalla legge, poteva compensare comprando quote da società virtuose che avevano un credito di emissioni. Un gruppo di imbroglioni inventò una serie di compagnie fasulle riuscendo a sottrarre allo Stato 1.5 miliardi di euro. La serie tv è diretta da Xavier Giannoli.

4 CONDIVISIONI
Angelina Jolie contro il razzismo nella medicina: "La pelle bianca continua ad avere priorità"
Angelina Jolie contro il razzismo nella medicina: "La pelle bianca continua ad avere priorità"
Bracciale di Marlene Dietrich venduto per 4,5 milioni di dollari, lo comprò la nipote di Eisenhower
Bracciale di Marlene Dietrich venduto per 4,5 milioni di dollari, lo comprò la nipote di Eisenhower
Jamie Foxx dopo il post giudicato antisemita: "Tradito da un falso amico, non intendevo dire altro"
Jamie Foxx dopo il post giudicato antisemita: "Tradito da un falso amico, non intendevo dire altro"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni