169 CONDIVISIONI
6 Aprile 2022
11:46

Chris Rock non perdona Will Smith, ma dopo lo schiaffo sta vendendo più biglietti

Lo schiaffo di Will Smith ha avuto i suoi effetti anche positivi: i biglietti per lo spettacolo comico di Chris Rock praticamente non si trovano più.
169 CONDIVISIONI

È passata una lunga settimana dalla Notte degli Oscar, ma ancora sono vive le immagini di Will Smith che si alza per dare uno schiaffo a Chris Rock. Il comico ha spiegato, tramite una fonte citata da HollywoodLife, che non riuscirà mai a riprendersi e andare oltre rispetto a quello che ha visto: "Non vuole perdonare Will, non vuole perdonare il fatto di essere un suo amico. Non riuscirebbe mai completamente ad accettare le sue scuse, almeno fino a questo momento". Chris Rock sarebbe consapevole del fatto di non riuscire ad andare oltre, soprattutto sul piano professionale: "Chris crede che questo schiaffo definisca lui e il resto della sua carriera. Gli fa schifo pensare che possa far parte della sua vita per sempre". 

L'effetto schiaffo: vendite alle stelle per i suoi show

La verità, però, è che lo schiaffo di Will Smith ha avuto i suoi effetti anche positivi: i biglietti per lo spettacolo comico di Chris Rock praticamente non si trovano più. Le vendite sono salite alle stelle. Un effetto controproducente potrebbe essere quello che il pubblico possa aspettarsi da un momento all'altro che lui possa finalmente affrontare sul palco quello che è successo. La fonte che parla all'HollywoodLife però rivela che non si sente ancora pronto. Quello che è successo dopo, con le dimissioni di Will Smith dall'Academy, lo avrebbe ulteriormente sconvolto.

Le parole del fratello di Chris Rock

Il fratello di Chris Rock, Kenny, ha criticato l'Academy per non aver fatto essenzialmente nulla nei confronti di Will Smith, aspettando un passo dell'attore verso le dimissioni. Kenny Rock ha dichiarato

Mi divora guardare quella sequenza che in questa settimana è stata vista ovunque. Quando vedi una persona a te cara, essere attaccata in quel modo, è brutto perché non c'è niente che tu possa fare. È come se quello che ho visto continui costantemente a scorrere a ripetizione nella mia testa. Mio fratello non era una minaccia per Will, in quel momento lui ha perso il rispetto e la testa. Lo ha sminuito di fronte a milioni di persone.

Nell'intervista, Kenny Smith ha confermato che suo fratello non era a conoscenza delle condizioni di Jada Pinkett-Smith dicendo: “La battuta era divertente, ma lui non era a conoscenza dell'alopecia. Non ci avrebbe fatto una battuta, altrimenti". 

169 CONDIVISIONI
Will Smith starebbe lavorando al suo ritorno al cinema dopo lo schiaffo a Chris Rock
Will Smith starebbe lavorando al suo ritorno al cinema dopo lo schiaffo a Chris Rock
Will Smith dopo lo schiaffo a Chris Rock è andato in terapia per gestire la rabbia
Will Smith dopo lo schiaffo a Chris Rock è andato in terapia per gestire la rabbia
Will Smith, dallo schiaffo a Chris Rock al party degli Oscar 2022
Will Smith, dallo schiaffo a Chris Rock al party degli Oscar 2022
31.982 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni