4.818 CONDIVISIONI
Il processo di Johnny Depp contro Amber Heard
5 Maggio 2022
12:34

Amber Heard: “Johnny Depp mi ispezionò con le dita per cercare la droga”, la testimonianza integrale

Amber Heard nel corso dell’udienza del 5 maggio deposita la sua testimonianza sulle presunte violenze da parte dell’ex marito Johnny Depp: dalla volta in cui cercò la droga dentro di lei, ispezionandola con le dita, alle aggressioni in pubblico sotto affetto di MDMA. Il divo ha seguito i suoi racconti horror, sedendole di fronte e tenendo la testa bassa.
A cura di Eleonora D'Amore
4.818 CONDIVISIONI
(foto La presse)
(foto La presse)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Il processo di Johnny Depp contro Amber Heard

Johnny Depp e Amber Heard tornano in aula per riprendere il processo che da settimane li sta coinvolgendo in Virginia. Nell’udienza di mercoledì 5 maggio, Heard ha depositato la sua prima testimonianza sulle presunte violenze fisiche e sessuali che avrebbe subito da parte dell’ex marito. In lacrime davanti alla giuria, l’attrice non ha risparmiato i dettagli raccontando di serate a base di droga sfociate in violente liti.

Amber Heard: "La prima volta mi picchiò per il tatuaggio dedicato alla ex"

"Non dimenticherò mai la prima volta che mi ha picchiata. Mi ha cambiato la vita. All'inizio ho riso, pensavo che scherzasse, non sapevo cosa fare", Amber Heard ha aperto così la sua testimonianza contro Johnny Depp, passando in rassegna tutti i momenti difficili del loro matrimonio. In primis, quello in cui sarebbero iniziate le violenze domestiche: "Mi aveva preso a schiaffi senza una ragione mentre avevamo una conversazione normale, seduti sul divano, c'era un barattolo di cocaina vicino". Il racconto risalirebbe a quando la Heard avrebbe deriso il tatuaggio “Wino Forever” leggendolo sul braccio dell’ex marito (inizialmente “Winona Forever”, dedicato all’ex fidanzata Winona Rider e poi rivisto dopo la rottura). L’ira di Depp sarebbe stata irrefrenabile a quel punto: "Tu pensi che sia divertente. Pensi di essere una stron*a divertente" le avrebbe detto prima di iniziare a schiaffeggiarla per tempo. Si collegherebbe a questo episodio la telefonata registrata in cui l'attore le avrebbe chiesto scusa: "Non lo farò più, pensavo di aver messo a bada questo mostro. Preferirei tagliarmi una mano, piuttosto che posarla su di te".

Il tatuaggio corretto di Depp dedicato alla ex Winona Rider
Il tatuaggio corretto di Depp dedicato alla ex Winona Rider

Il crollo di Amber Heard: "Johnny Depp cercò la cocaina dentro di me"

Il capitolo sulle presunte violenze sessuali si arricchisce a un certo punto di dettagli scioccanti. Dopo aver confermato che Depp l'aveva penetrata con una bottiglia di liquore, Amber Heard ha raccontato a fatica di quando l'ex marito l'avrebbe penetrata con le dita cercando la sua cocaina, convinta che avesse potuto nascondergliela:

Mi ha strappato la parte sopra del vestito, poi la biancheria intima e ha continuato “cercando nella cavità”. Diceva di cercare la sua cocaina. Come avrei potuto nasconderla? Non aveva senso che stesse insinuando questo. Ha infilato iniziato a girare le dita dentro di me. Ricordo di aver pensato che Johnny avrebbe cambiato idea: quella sera sono andata a dormire e il giorno dopo sembrava che tutto fosse tornato alla normalità. Non ricordo di avere avuto più alcuna conversazione con lui sull’accaduto. Tutti ridevano e si divertivano e io mi sentivo così sola perché nessuno sapeva che cosa fosse successo.

Il viaggio dell'orrore alle Bahamas: "Minacciò di uccidermi"

Di lì, il racconto dettagliato di un turbolento viaggio in barca alle Bahamas con i due figli di Johnny Depp. L'attore pare fosse nervoso e di frequente ubriaco anche perché era sul punto di vendere il suo yacht alla scrittrice J. K. Rowling. La figlia Lily-Rose era a sua volta turbata per le intemperanze paterne e Depp avrebbe incolpato di questo la Heard, rea di avergli messo i figli contro parlando di lui in modo negativo. L'attrice di Aquaman ha dichiarato che in quell'occasione Depp riempiva di frequente tazze di caffè con l'alcol, per nascondere la sua dipendenza ai figli, e durante l'ennesima lite minacciò di ucciderla:

In pochi secondi mi rendo conto che ha spostato l’attenzione su di me, mi sembrava molto arrabbiato. Ha chiesto a Lily-Rose di andarsene e lei se n'è andata piangendo, in preda a un attacco di panico. Iniziò ad ad accusarmi di averlo chiamato ubriacone davanti ai suoi figli. Mi prese per il collo e restò così per un minuto dicendo che avrebbe potuto ammazzarmi e che ero un imbarazzo per lui.

L'uso di MDMA, droghe e violenza: "Voleva spezzarle un polso"

La sua testimonianza si concentrata poi su un episodio in particolare risalente al 2013, quando con Johnny Depp aveva organizzato una trasferta con gli amici, durante la quale sapeva avrebbero fatto "uso di droghe ridicole come dei banali funghetti", ha spiegato al suo avvocato, Elaine Bredehoft. Non si è spiegata, però, come all'improvviso qualcuno abbia cacciato la MDMA e perché una donna della comitiva si sia appoggiata a lei con grande confidenza. La cosa non sarebbe piaciuta a Depp, che le avrebbe urlato: "Pensi di toccare la mia fottuta ragazza? Questa è la mia fottuta ragazza", scatenando le lacrime della donna ancora poggiata con il braccio a sua moglie: "Johnny l'ha afferrata per il polso, tenendoglielo stretto, e ha minacciato di romperle un polso".

Il volo dell'orrore in Russia: "Mi fece sanguinare il naso"

Il mese successivo, Heard e Depp avrebbero deciso volontariamente di assumere la droga MDMA durante un volo per la Russia. Heard ha riferito che pensava che sarebbe stato giusto prendere una "droga dell'amore", poiché l'MDMA tende a far emergere una sensazione euforica e piacevole in chi la consuma. Tuttavia, sul volo la situazione pare prese una brutta piega. Depp avrebbe dapprima convinto l'assistente di volo a prendere MDMA e poi sarebbe diventato violento con lei sempre per i soliti sospetti di avances con sua moglie. "Le ha afferrato il polso, l'ha sbattuto sul tavolo e le ha detto che poteva romperglielo", poi una volta arrivati nel loro hotel in Russia, l'avrebbe di nuovo "colpita in faccia", provocandole un forte sanguinamento dal naso.

Perché Amber Heard non lo ha lasciato dopo le prime violenze

Amber Heard ha raccontato come nacque il loro amore sul set di The Rum Diary nel 2011. "Mi sono innamorata perdutamente di quest’uomo. Mi sentivo come se mi conoscesse e mi vedesse in un modo che nessun altro vedeva. Sentivo che mi capiva, qual era il mio trascorso. Quando ero vicino a Johnny mi sentivo la persona più bella del mondo intero. Mi sentivo valere un milione di dollari". In quel momento, il divo si stava separando dalla moglie Vanessa Paradis, per cui la relazione doveva rimanere segreta: "Dovevamo essere davvero sotto il radar. Johnny ha fatto notare che il mondo mi avrebbe incolpata e mi avrebbe chiamata una sfascia-matrimoni. Ci frequentavamo di nascosto. È stato bellissimo, qualcosa di assolutamente magico". Perché non lo ha lasciato dopo aver subito le prime violenze? "Sapevo che era sbagliato e dovevo lasciarlo. Quello che mi ha spezzato il cuore era proprio il fatto che non volevo lasciarlo".

4.818 CONDIVISIONI
"Depp soffre di disfunzione erettile, Heard era una escort", spuntano nuovi documenti dal processo
Amber Heard dichiara bancarotta e vende casa per poter risarcire Johnny Depp dopo il processo
Amber Heard dichiara bancarotta e vende casa per poter risarcire Johnny Depp dopo il processo
Il processo contro Amber Heard ha ispirato Johnny Depp, l'attore ha scritto una canzone
Il processo contro Amber Heard ha ispirato Johnny Depp, l'attore ha scritto una canzone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni