135 CONDIVISIONI
C'è Posta per te 2022
8 Gennaio 2022
19:48
AGGIORNATO10 Gennaio

C’è posta per te, tutte le storie della prima puntata dell’8 gennaio: boom di ascolti tv

135 CONDIVISIONI

Sabato 8 gennaio 2022, è andata in onda la prima puntata di C'è posta per te. Il programma condotto da Maria De Filippi è tornato con una nuova edizione, ricca di storie emozionanti. Ospiti della prima puntata, Paolo Bonolis e Stefano De Martino. E poi la storia di Giovanni che ha tradito Alessia, la disperazione di mamma Armonia che il figlio Damiano non riesce a perdonare e il ricongiungimento tra papà Fernando e la figlia Giada dopo 30 anni.

In evidenza
10:08

Gli ascolti tv della prima puntata di C'è posta per te

La prima puntata di C’è Posta per Te ha realizzato 5.9 milioni di spettatori con il 29.2% di share, vincendo la serata di sabato 8 gennaio 2022. Al secondo posto, l'esordio del nuovo show di Rai1, "Tali e Quali", che parte con 3.9 milioni di spettatori per il 18.2% di share.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
C'è Posta per te 2022
09 Gennaio
00:41

Stefano De Martino a Salvatore: "Ti racconto come sono uscito da un periodo buio"

 

Salvatore ha accettato l'invito. Quando la busta si è aperta, è scoppiato a piangere vedendo la madre Enza. La signora ha spiegato:

"Ti voglio ricordare che papà Franco ti ha amato tantissimo. Voglio che tu sappia, che lui sa che tu lo hai amato, anche se non c'è stato il tempo di dirglielo tutte le volte che avresti voluto".

Maria De Filippi, poi, ha preso la parola, leggendo una lettera da parte di Enza:

"Franco voleva che avessi un futuro diverso dal suo e che ti laureassi. Lui portava il tuo amore sempre cucito addosso, come un vestito cucito da un sarto. Sono sicura che anche lassù avrà la camicia a scacchi, che le hai regalato tu. Quando hai fatto la prima supplenza come insegnante di francese, andava in giro orgoglioso dicendo quanto eri bravo. Si faceva in quattro per noi, i soldi in famiglia non bastavano mai. Ogni anno facevamo le vacanze dai parenti in Calabria. A Ferragosto la grigliata all'aperto. Non mancavano mai le melanzane ripiene della nonna. Papà brontolava perché ci si organizzava all'ultimo, ma alla fine rientravamo a casa stanchi ma felici. Non avevamo altro svago, ma Franco diceva che sarebbe cambiato tutto con la pensione. Quando è arrivata la pensione, dopo nemmeno un mese Franco non c'era più. Quando è andato via sull'ambulanza pensavamo che sarebbe tornato subito. Così non è stato. Ci hanno detto che era risultato positivo e da allora ci sentivamo solo al telefono. Ci diceva di stare attenti a non prendere il virus. Oggi ci rimangono i ricordi di una vita stupenda".

Quando sono arrivate le cartelle cliniche, dopo la morte di Franco, nessuno aveva il coraggio di aprirle. Salvatore non riesce più ad usare l'auto del padre e ancora non ha metabolizzato questo lutto. Enza ha proseguito: "Lui sapeva quanto lo amavi, vorrebbe vederti sulla strada per la felicità. Hai preso il suo bracciale e il suo anello e lo porti sempre con te. Il vostro amore è fatto di concretezza ed è la cosa più bella che esista". E ha concluso: "Voglio che guardi le scale e che ti godi questo momento". Stefano De Martino è entrato in studio. Il conduttore:

"Tua madre è più forte di quanto pensi, preoccupati un po' meno. È difficile trovare le parole giuste. Ti ho portato una cosa. Non sono io il tuo regalo, anche perché…(ride, ndr). Io non andavo benissimo a scuola, ho un brutto rapporto con la scrittura, ho una calligrafia pessima, quando faccio un regalo mi faccio sempre scrivere un biglietto da altri. Una persona che non c'è più mi ha regalato una penna, che ho messo in un cassetto. In un periodo buio, ho messo nero su bianco tutte le cose che mi facevano male e che non ammettevo neanche a me stesso. Ho lasciato andare via un po' di cose. Poi, è finito l'inchiostro. Ho capito che l'inchiostro di quella penna era finito perché il suo compito  con me era concluso. Ho ascoltato la vostra storia. Ho ricaricato quella penna e ho deciso che deve proseguire il suo compito con te. Solo tu sai cosa scrivere. Scrivi le cose che ti fanno pesare il cuore e le cose che ti fanno sorridere. Spero che ti faccia lo stesso bene che ha fatto a me".

Poi, gli ha spiegato che non deve mai dubitare dell'amore immenso di suo padre: "È difficile capire quanto ci amino i genitori. Io ho dovuto fare un figlio, per capire quanto mi amasse mio padre. È come se una parte di te se ne andasse in giro per il mondo. È un amore che ti esaspera, che non puoi provare per nessun altro. Quando capirai cosa significa l'amore verso un figlio, saprai quanto potesse amarti tuo padre".

Quindi, gli ha indicato una busta con un nodo che sembra contenere gli effetti personali del padre: "Non so consigliarti il modo e il momento, ma quel nodo va sciolto, soprattutto per mamma. Tu che sei l'uomo di casa la devi accompagnare in questo momento". E ha concluso: "Un altro regalo che ti faccio è un'opera d'arte, vorrei che tu e tua madre partiste per Parigi per andare a vedere da vicino la Gioconda. Poi me la racconti". La busta si è aperta e Salvatore ha riabbracciato madre Enza, con la promessa di provare a tornare a sorridere.

 
A cura di Daniela Seclì
09 Gennaio
00:11

Stefano De Martino è la sorpresa di Salvatore, che ha perso il padre a causa del Covid

È il momento della sorpresa che vede protagonista Stefano De Martino. Enza chiama C'è posta per te per il figlio Salvatore. Ha un rimpianto legato a suo marito, morto a 64 anni, a cui ha detto troppo poco: "Ti voglio bene". Il marito, malato di diabete, è risultato positivo al Covid. Poco dopo il ricovero, sono stati costretti a mettergli il casco. Poi, è stato trasferito a Modena, dove è stato intubato. Un giorno i medici hanno chiamato Enza per dirle che l'uomo aveva avuto un infarto. È morto poco dopo. In 15 giorni, il marito di Enza non c'era più. Enza vuole spiegare a Salvatore che suo padre lo amava tanto. Ha scelto Stefano De Martino perché il figlio lo reputa: "Un bravissimo ragazzo, che si è impegnato tanto".

 
A cura di Daniela Seclì
09 Gennaio
00:00

La madre sta male, ma Damiano non si impietosisce e chiude la busta. Maria De Filippi: "Uscite"

Damiano, Michela, Andrea e Martina hanno accettato l'invito. Quando si apre la busta, Maria De Filippi spiega a Damiano e Andrea che la madre è molto agitata. Poi la lascia parlare:

"Damiano, Andrea, mi mancate. Siete la mia vita. Sono dieci anni che non vi sento più chiamare mamma, è la cosa più brutta che ci possa essere. Dieci anni che non so niente di voi. Ho solo ricordi che rimangono dentro di me. Damiano tu non devi avere un rapporto con Gianfranco ma solo con me. Andrea che ho fatto? Ho ucciso? Lo sai perché ho lasciato papà. Chiedo solo un rapporto tra madre e figli. Michela tu hai capito la mia sofferenza. Martina non ti conosco ancora, ma mi piacerebbe conoscerti. Non ce la faccio più, vi prego perdonatemi".

Damiano è convinto che la madre abbia accantonato loro per stare con Gianfranco: "Lui poi ha messo voci in giro sulla mia famiglia che non sono vere e lei glielo ha permesso". Poi, però, ha ammesso che Armonia è stata una brava madre, finché c'è stata. Ha aggiunto che ormai ha la sua vita: "Ho mio padre, ho la mia fidanzata". E parole taglienti: "Se le voglio bene? Ora non più, ci ha fatto soffrire". Andrea, il fratello, interviene: "Prima di fare una cosa del genere uno ci deve pensare bene, poi deve accettare le conseguenze". Maria De Filippi, ragionando con Damiano, riesce a sciogliere per un istante il ghiaccio, tanto che lui confessa: "Mi è mancata, mi ha fatto soffrire". La conduttrice gli spiega che se la madre lasciasse il compagno per fare un favore a loro, in futuro lui si sposerà e avrà la sua famiglia, mentre la donna resterà sola. Andrea dice che "ormai è tardi" anche per lasciare Gianfranco, avrebbe dovuto farlo prima. La fidanzata di Damiano, Michela, gli chiede di dare una possibilità alla madre: "Ha fatto un gesto importante" e lui: "Che vuol dire? No". Chiude la busta e Armonia sta veramente male. Chiede di avere un bicchiere d'acqua. La conduttrice invita i figli della donna ad uscire, in modo che non vedendoli più, riesca a calmarsi: "Uscite visto che sta male". Poi, prova a calmare la signora: "Tu continua a scrivergli ovunque, non mollare, tanto prima o poi arriva. Uno dei due figli si è tenuto il tuo braccialettino, Damiano".

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
23:27

Malore a C'è posta per te: "Sto male, Maria stammi vicino"

 

È il momento della storia di Armonia. La donna entra in studio in lacrime. È in evidente difficoltà. Maria De Filippi si preoccupa e le chiede cosa abbia. Lei spiega: "Sto male, ho ansia, tanta. Maria stammi vicino". La conduttrice prova a tranquillizzarla e inizia a raccontare la sua storia. Ha due figli, Damiano e Andrea. Da anni si rifiutano di parlare con lei. I figli l'accusano di averli abbandonati per un uomo giovane, che ha un passato burrascoso. Non accettano che dopo 23 anni abbia lasciato il loro padre, a cui si sentiva legata più da rispetto che da amore. Nel 2010, la donna si affeziona a un ragazzo di nome Gianfranco e si tengono costantemente in contatto. Quando la sorella di lei nota i messaggi tra Armonia e Gianfranco li fa vedere al marito della donna. In poco tempo, il matrimonio degenera e così anche il rapporto con i figli, mentre Armonia inizia una relazione con Gianfranco. Manda la posta a Damiano, la fidanzata Michela, Andrea e la fidanzata Martina.

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
23:15

Giada accetta di rivedere il padre dopo 30 anni, Fernando si inginocchia davanti a sua figlia

Giada ha accettato l'invito e accoglie l'apertura della busta con un bel sorriso. Susanna le dice di averla cercata a lungo sui social ma di non essere riuscita a trovarla: "Appartieni a un periodo della vita di mio padre in cui non c'ero, non ero nata. Vorrei conoscerti e condividere con te i ricordi come fanno due vere sorelle. Non possiamo cambiare il passato, ma insieme possiamo cambiare il presente e migliorare il futuro. Nonostante tutto c'è qualcosa di grande che ci lega. Vorrei che tu facessi parte della mia vita". Poi ha preso la parola Fernando, riuscendo a stento a trattenere le lacrime:

"Ciao figlia mia, sei splendida. Sei stata il mio primo inno alla vita, la cosa più bella di quel momento eri tu. Sono passati 30 anni dall'ultima volta che ci siamo parlati. Sei diventata donna, ma io vorrei prenderti in braccio adesso, come quando eri appena nata. Dopo cinque minuti che eri venuta al mondo ti tenevo tra le mie braccia e vorrei farlo anche adesso. Mi sei mancata e ti sarò mancato anch'io, perché non ti ho dato la gioia di poter dire papà. Neanche io ho avuto questa gioia. Ti ho trascurato. Vorrei poterti sentire addirittura mattina e sera, se me ne dai la possibilità. Queste frasi vengono dal cuore, non sono frasi di circostanza".

Giada ha replicato:

"A ridosso del diciottesimo compleanno ci siamo visti da lontano. Ma niente che andasse oltre a quello. Di certo, a livello inconscio, la sua assenza ha condizionato il mio vissuto. Ma grazie a mia madre e a mia nonna, ho messo un po' di buccia, come si suol dire. La vita ti mette davanti a delle situazioni quando cresci, che ti impegnano la mente e non ti fanno pensare ad altre cose. Io l'ho cercato, tramite una persona che ha tentato di stabilire un contatto, ma non è riuscita a farlo".

Poi dolcissima sulla sorella Susanna: "È talmente bella che non deve preoccuparsi di me". Quindi ammette: "Sì, voglio provare". La busta si apre e il padre Fernando si inginocchia davanti a lei prima di abbracciarla.

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
22:56

Fernando vuole riallacciare un rapporto con Giada, la figlia che non vede da 30 anni

 

Susanna chiama C'è posta per te per fare un favore a Fernando, il padre. Un giorno Susanna trova la foto di una bambina, ma non sa chi sia. Quando litiga con i suoi genitori, si confida con la nonna che le dice: "L'avevo detto io che tuo padre non era in grado di pensare a due famiglie". Così, Susanna capisce che quella bambina era sua sorella. Affronta il padre che prima si chiude, poi le racconta che quella bambina si chiama Giada e ora è cresciuta. Ha 16 anni più di lei. Scopre anche che il padre l'ha avuta quando aveva 29 anni e che la relazione con la madre della piccola, si era chiusa a causa di dissidi con la suocera. Per 30 anni, Fernando non ha cercato Giada, ma si è sempre informato in modo indiretto. Susanna ha chiamato C'è posta per te per farli incontrare. Quando Maria De Filippi ha detto a Fernando che Giada gli somiglia, è scoppiato a piangere.

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
22:45

Alessia chiude la busta e scoppia a piangere, Giovanni la implora: "Ti prego in ginocchio"

Giovanni continua a piangersi addosso, dicendo di non essere riuscito a uscire da quella situazione: "Lo sai bene che sei sempre stata l'unica" e Alessia: "L'unica scema che ti ha sposato. Ho sbagliato tutto, dal principio alla fine". Poi ha spiegato a Maria De Filippi: "Il sentimento non finisce in tre mesi, ma aumenta quello per me stessa. Io non me lo merito tutto questo. Io ti stavo dando un figlio, più di quello non potevo darti". Inoltre, chiarisce che se non ha chiesto la separazione è solo per non rovinarlo economicamente:

"E lui non apprezza. Io la mia felicità non la metto più a rischio. Preferisco stare da sola. Io non mi fido di te, per 13 anni hai avuto la mia vita in mano. Se tornassi indietro non ti darei niente di quello che ti ho dato".

Giovanni tenta di convincerla a ripensarci: "Non so che mi ha fatto (l'amante, ndr), non riuscivo a uscirne. Ti giuro che ti darò tutto di me. Proviamoci di nuovo, diamoci una possibilità, ti voglio fare capire delle situazioni che non sono mai riuscito a spiegarti. Dopo questa lezione, ho capito tutto. C'è stato il buono tra di noi o è sempre stata soltanto mer**?". Alessia Quarto gli dice che se lei non ha mai sbagliato con lui è perché era più innamorata. Poi chiude la busta e scoppia a piangere: "Fa più male a me che a lui. Vorrei solo che crescesse per se stesso e per la sua famiglia, che mi ha sempre trattato come una regina". Giovanni l'ha implorata: "Ti prego in ginocchio" chiedendole la possibilità di parlare, ma non c'è stato niente da fare.

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
22:31

Alessia: "Giovanni mi fai schifo, avevo perso un figlio e non c'eri" e sull'amante: "Ce l'ha d'oro?"

 

Alessia e Gennaro hanno accettato l'invito. Quando aprono la busta, ci sono una serie di foto che raccontano la storia d'amore di Alessia e Giovanni. Giovanni, in lacrime, ha preso la parola, chiedendo scusa ed esprimendo l'amore che sostiene di provare per la moglie:

"Sono qui per chiederti perdono per tutto il male che ti ho fatto. Sono pentito, non c'è mai stato un sentimento nei confronti dell'altra persona. Ho distrutto il nostro matrimonio, tu non hai colpe. Mi uccide dentro, non averti fatto sentire amata come dovevi. Ti amo, ti ho sempre amato e ti amerò per sempre. Mi manca tutto di te. Spero che un giorno riuscirai a guardarmi negli occhi come l'uomo di cui eri innamorata, ti amo. Gennaro devo delle scuse anche a te, ho mancato di rispetto ad Alessia e l'ho ferita. Sono un vigliacco, perdonami".

Alessia spiega: "Quando ho capito che c'era qualcuna, gli ho detto che non volevo sapere chi fosse. Gli ho detto: "Chiudi e rendimi felice". Dirgli che mi fa schifo, è una piccolezza rispetto a come sono stata. Purtroppo tendo a proteggerlo anche in questo. Io non faccio quello che non vorrei mi fosse fatto. Se devo dirti una cattiveria e poi stare male prima io, no. Mi tengo il mio dolore e sto in silenzio. Lui mi ha colpito in un momento pessimo. Avevo perso il bambino, avevo bisogno di lui e non c'è stato. Mentre stavo male non c'era. Mi sono anche sentita in colpa perché pensavo che avesse un'altra per delle mie mancanze. Aveva bisogno lei di lui, non la moglie che stava soffrendo per il figlio". Maria De Filippi crede sia stata solo un'attrazione fisica, ma Alessia non la pensa così e rivolge una stoccata all'ex amante di suo marito:

"Che lei andasse con altre persone lo sapevamo e se per Giovanni fosse stata solo attrazione fisica non gli sarebbe importato e invece la voleva solo per lui. Lei fa così con tutti, non sei né il primo né l'ultimo. Avevi tutto, ti ho dato un matrimonio perché ti amavo, io non mi sposo con il primo che incontro. Ci sei stato tre mesi e per fortuna il padre, sant'uomo, se n'è accorto perché io dormivo. Perché sei andato a letto con lei? Ce l'ha d'oro? Almeno fallo con una migliore di me, se la trovi. Non era migliore di me neanche caratterialmente".

E ha continuato: "Lo sanno tutti che non è Santa Maria Goretti. La conoscevi bene, è tua cugina". Gennaro spiega che il problema è se la donna dovesse incontrare sua moglie e le sue sorelle. Alessia ha aggiunto: "La vogliono uccidere. Se tu avessi davvero amato me, poteva venire anche Belén".

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
22:11

Giovanni ha tradito la moglie Alessia con una parente

La storia di Giovanni. Nel 2020 si è sposato, ma ora quella relazione si è interrotta perché lui ha tradito la moglie Alessia con una parente. A febbraio 2021, la sua compagna perde un bambino per un aborto spontaneo e nello stesso periodo lui la tradisce. L'altra donna chiede sempre di più e ben presto, la moglie inizia a comprendere che c'è qualcosa che non va e lo redarguisce. Mentre è in crociera con Alessia, l'amante lo chiama con insistenza. Quando torna a Napoli, Giovanni la rivede. Non avendo il coraggio di chiudere con lei, scrive al fidanzato della parente con un altro numero e lo avvisa che la fidanzata lo tradisce. Spera che lui intervenga. Poi avvisa anche l'amante su ciò che ha fatto e lei sviene. Intanto, lo viene a sapere anche il padre della parente che lo picchia. Vedendosi ormai braccato, avvisa Alessia che si toglie la fede e lo caccia di casa. Manda la posta alla moglie Alessia e al suocero Gennaro.

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
22:01

Paolo Bonolis regala un viaggio a Salvatore e Carmela: "Bravi ad affrontare la malattia con il sorriso"

 

Paolo Bonolis ha sceso le scale per la gioia di Salvatore e Carmela. Il conduttore ha preso la parola: "Matteo ormai è cresciuto. Signora so che non le va bene che faccia tardi, ma se fa tardi, sarà contenta la fidanzata. Non tutti ma molti genitori farebbero di tutto per i figli, ma affrontare le avversità con il sorriso, disinnesca la forza di ciò che si sta combattendo. Quando si ha un problema, il suo peso specifico aumenta anche in modo soggettivo, quando lo carichiamo di ansie. Un po' di accettazione. Quando gli diamo meno peso perché ormai è successo, lo affrontiamo con il sorriso, disinneschiamo. Ci permette di affrontare meglio la problematica". Poi ha svelato di voler fare loro dei doni:

"Detto questo, vostro figlio mi ha detto di venire perché voi guardando le cretinate che faccio io vi divertite. Tra un po', le mie trasmissioni le venderanno in farmacia. Noi tentiamo di produrre due orette di disimpegno. Ora non posso fare qualcosa che vi diverte, ma posso farvi fare qualcosa che vi divertirà. Mi sono chiesto cosa donarvi. Staccare un attimo e prendere un periodo tutto vostro, una settimanella dove affaticare Salvatore, potrebbe essere l'ideale. Ho pensato: "Dove li mando per una settimana?" Un resort. Una settimana in un resort dove c'è una SPA con dei fisioterapisti, certi pezzi di manzo".

Possono scegliere Salvatore e Carmela la destinazione del viaggio. Poi ha regalato a Matteo una tastiera. Il giovane, prima di riabbracciare i genitori, ha concluso:

"Non mi viene semplice dimostrare quanto vi voglia bene, ma voglio iniziare da qui a dimostrare l'affetto che ho per voi. E voi non viziatemi più o mi abituo".

 
A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
21:47

La storia di Matteo guarito dal Linfoma non-Hodgkin, ai genitori: "Rinato grazie al vostro amore"

Salvatore e Carmela, genitori di Matteo, hanno accettato l'invito. Entrambi, quando hanno aperto la busta, sono stati molto felici di vedere il figlio. Maria De Filippi si è complimentata con loro per l'intelligenza di Matteo. Il giovane, poi, ha preso la parola:

"Molti mi hanno definito un eroe, ma non è così. Gli eroi siete voi, che mi avete aiutato a superare tutto quello che ho dovuto passare. Siete il mio punto di riferimento, i miei supereroi".

Poi Maria De Filippi ha letto una lettera da parte di Matteo: "La vostra forza è stata l'unico vero motore. Se penso alla mia infanzia e adolescenza penso al sole e al mare. A 15 anni, mentre ero in canoa, ho avvertito di non riuscire più a respirare. La vostra perseveranza nel trovare la causa mi ha salvato la vita. Dopo esami su esami mi hanno ricoverato. Non sopportavo l'idea di vedervi soffrire. Ho iniziato a informarmi su cosa fosse la mia malattia. In rianimazione sono rimasto solo e ho realizzato come voi abbiate sempre trovato le parole giuste per motivarmi e farmi capire che la vita è bella". Ha spiegato che la madre, quando lui ha iniziato a perdere i capelli per via della terapia, voleva rasarseli anche lei ma Matteo glielo ha impedito. E ha continuato:

"Mi avete portato tutto ciò che mi poteva svagare, per coltivare il mio sogno di diventare architetto mi avete anche comprato un computer nuovo. Spero di poter ricambiare tutto l'amore che mi avete dato. […] Una delle cose brutte della malattia è che le persone che incontri ti chiedono solo di quello e allora mi chiedevo se fossero interessate a me o al mio male. Voi, invece, mi facevate svagare. Quando stavo male, mamma mi hai mandato la foto di un cucciolo e mi hai detto che sarebbe stato il mio prossimo regalo. È stato il vostro amore incondizionato a farmi rinascere. […] Senza di voi non ce l'avrei fatta. Pian piano mi sono ripreso. I capelli sono cresciuti e la forza è tornata. Le cose importanti sono l'amore delle persone che ami. Oggi non do niente per scontato, ogni cosa è preziosa. Anche solo stare con la mia famiglia riunita a un tavolo è tutto".

A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
21:33

Paolo Bonolis a Maria De Filippi: "Sei particolarmente bona"

Paolo Bonolis inaugura la venticinquesima edizione di C'è posta per te e commenta: "Sono bellissimo? Anche tu Maria sei particolarmente bona". Vedendo le persone nel pubblico con la mascherina ha ironizzato: "Sembra la casa di carta". E ha aggiunto: "È sempre la solita cosa? Quando finisci di raccontare mi acquatto là dietro come un sorcio?". Così, ha strappato un sorriso al pubblico. Poi, è entrato Matteo, che ha 18 anni e vive a Palermo. A 15 anni gli è stato diagnosticato un Linfoma non-Hodgkin. Dopo diversi cicli di chemioterapia è guarito. Ha chiamato C'è posta per te per ringraziare i genitori, che hanno reso il percorso della terapia normale, standogli accanto e tenendolo ancorato alla sua quotidianità. Anche i fratelli si sono prodigati per non farlo pensare alla malattia. Guardavano film insieme, giocavano alla playstation e lo facevano svagare. Matteo oggi è fidanzato ed è tornato alla sua vita. È convinto che un corpo malato possa recepire meglio le cure se gli si trasmette la sensazione di poter guarire.

 
A cura di Daniela Seclì
08 Gennaio
20:11

Anticipazioni, gli ospiti della prima puntata sono Paolo Bonolis e Stefano De Martino

Sabato 8 gennaio, in onda su Canale5, la prima puntata di C'è posta per te. Il programma di Maria De Filippi è giunto alla venticinquesima edizione. L'esordio è attesissimo. Gli spettatori, infatti, non vedono l'ora di assistere a nuove storie. Come sempre, il programma intratterrà gli spettatori con vicende private che parlano di sentimenti.

Anche in questa edizione non mancheranno gli amori interrotti per via di tradimenti o incomprensioni, i genitori che tentano di ricongiungersi con i figli o viceversa, figli che chiedono ai genitori di essere finalmente presenti nelle loro vite. E poi, ci saranno i coraggiosi che andranno a cercare un amore vissuto in gioventù, incuranti del passare del tempo. Insomma, storie delicate, romantiche e talvolta talmente divertenti da generare dei meme sui social.

Gli ospiti della prima puntata di C'è posta per te, saranno Paolo Bonolis e Stefano De Martino. I due conduttori saranno protagonisti di altrettante storie, in cui qualcuno cercherà di fare un'emozionante sorpresa a una persona cara, per dimostrare il proprio affetto e la propria gratitudine. A consegnare la posta saranno i postini Gianfranco Apicerni, Marcello Mordino, Chiara Carcano e Andrea Offredi.

A cura di Daniela Seclì
135 CONDIVISIONI
15 contenuti su questa storia
Vivienne rifiutata dal papà a C'è Posta per te, com'è il loro rapporto ora
Vivienne rifiutata dal papà a C'è Posta per te, com'è il loro rapporto ora
C'è posta per te: incinta prima del matrimonio, padre musulmano la caccia e non vuole più vederla
C'è posta per te: incinta prima del matrimonio, padre musulmano la caccia e non vuole più vederla
C'è posta per te 2022, tutte le storie della seconda puntata del 15 gennaio
C'è posta per te 2022, tutte le storie della seconda puntata del 15 gennaio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni