Conflitto in Ucraina
1 Marzo 2022
11:24

Stephen King pubblica una sua foto per sostenere l’Ucraina: “Non lo faccio mai, oggi è un’eccezione”

Stephen King mostra la sua vicinanza all’Ucraina pubblicando un suo rarissimo scatto sui social. Lo scrittore indossa una maglia con scritto: “Io sto con l’Ucraina” nei colori della bandiera.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Stephen King è senza dubbio uno dei più grandi scrittori contemporanei, amato in tutto il mondo, ed è anche per questo che la sua voce è spesso ascoltata con riverenza e rispetto. In anni di onorata carriera, infatti, non ha mai nascosto le sue opinioni politiche e davanti al conflitto tra Russia e Ucraina, non poteva certamente esimersi dall'esprimere la sua posizione. Pur avendolo fatto già tramite tweet nei giorni scorsi, poi, ha aggiunto sul suo account ha pubblicato un suo rarissimo scatto, in cui indossa una maglia a sostegno del popolo ucraino.

La rara foto di Stephen King su Twitter

"Solitamente non pubblico foto di me stesso" ha scritto King, per poi aggiungere: "Ma oggi è un'eccezione". Il grande scrittore indossa con molto orgoglio una maglietta in cui si legge "Io sto con l'Ucraina" scritto nei colori della bandiera nazionale ovvero giallo e blu. Una presa di posizione chiara e forte, con la quale si schiera a favore di un popolo e una nazione oppressa. Nei giorni precedenti aveva scritto altri tweet di commento, come: "Per la prima volta in tanti anni di onorata carriera, Putin sembra stupido. Deve essere uno schock per lui" e ancora, lo scorso 24 febbraio, King aveva scritto: "Quello che la maggior parte di noi ha imparato da bambini al parco giochi: non stai a guardare mentre un bambino grande picchia un altro bambino. Potresti prendere un pugno o due facendo fermare il ragazzo grande, ma questa è la cosa giusta da fare". Un modo semplice ma quanto mai efficace per chiarire le sue posizioni in merito al conflitto.

Le parole e i gesti di Stephen King hanno un'eco significativa, come dimostrano le quasi 458mila persone che hanno apprezzato lo scatto pubblicato dallo scrittore, che nella sua carriera ha avuto modo di dar voce a personaggi incredibili e dal grande spessore culturale. Il suo ultimo libro, Billy Summers, inoltre, parla proprio di un veterano della guerra in Iraq.

2544 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni