Uomini e Donne 2021/2022
25 Gennaio 2022
18:17

“È scandaloso che ancora sia in tv”, Giorgio Manetti affonda Gemma Galgani

Giorgio Manetti è stato abbastanza chiaro, ritenendo ormai “scandaloso” che si continui a proporre un personaggio come Gemma Galgani in tv.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Uomini e Donne 2021/2022

Si ritorna a parlare di Giorgio Manetti, grande protagonista di Uomini e Donne con la sua storia d’amore con Gemma Galgani. Ogni dichiarazione sua su quella che è stata la più popolare storia del trono Over, finisce sempre per far discutere. Addirittura, fu organizzato uno speciale estivo in prima serata per mostrare la fine di quella storia, la famosa lettera di Gemma per Giorgio. Nell'ultima intervista a Nuovo Tv, lui è tornato ad attaccare Gemma e il programma.

L'attacco di Giorgio Manetti a Gemma Galgani

Giorgio Manetti è stato abbastanza chiaro, ritenendo ormai "scandaloso" che si continui a proporre un personaggio come Gemma Galgani in tv: "Racconta sempre la stessa storia. Nessuno le crede più. Trovo scandaloso proporla in televisione". Poi Giorgio Manetti punta il dito su un dettaglio che riguarda anche Maria De Filippi. Gemma, infatti, guarda spesso la conduttrice, come se si aspettasse di venire in qualche modo teleguidata: "È come se cercasse l’approvazione di Maria, c’è una sorta di smarrimento nei suoi occhi quando le fa domande serie".

Il consiglio di Giorgio Manetti

Giorgio Manetti però ha voluto chiudere la sua arringa con un consiglio spassionato a Gemma Galgani, ovvero quello di cercare l'amore fuori da Uomini e Donne. Perché i Cavalieri che arrivano per corteggiarla, sono ormai abbagliati più dal desiderio delle telecamere che da lei.

Marco Firpo ha un buon ricordo di Gemma Galgani

C'è invece chi ha un buon ricordo di Gemma Galgani, questi è Marco Firpo. In un'altra intervista ha detto: "Di Gemma mi manca tutto ciò che eravamo. Lei lo sa bene, sa bene chi siamo. È un’anima libera. Quando la incontri e la riconosci, perché provi subito un senso di benessere quando le stai vicino, e questo è stato uno stimolo importante. Non l’ho mai più incontrata, solo sentita al telefono”

178 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni