4 Febbraio 2022
19:55

Il testo e significato di Sei Bellissima, Loredana Bertè e Achille Lauro a Sanremo 2022

Dopo l’Harlem Gospel Choir in “Domenica”, Achille Lauro invita Loredana Bertè sul palco di Sanremo 2022 nella serata Cover per cantare la sua “Sei Bellissima”
A cura di Vincenzo Nasto

Dopo aver sorpreso sul palco nelle serate scorse con l'Harlem Gospel Choir in "Domenica", Achille Lauro torna nella serata delle Cover con uno dei brani più famosi di Loredana Bertè: "Sei bellissima". Il singolo appartiene al secondo 45 giri di Loredana Bertè "Sei bellissima/Spiagge di notte", ed è stato pubblicato nel 1975. La canzone, scritta da Claudio Daiano per il testo e da Gian Pietro Felisatti per la musica, ha anche partecipato all'edizione del 1975 del festival "Un disco per l'estate", ma soprattutto ha raggiunto la soglia delle centomila copie vendute. Negli anni, il brano è stato interpretato da molte artiste, da Iva Zanicchi al duetto in collaborazione con Alessandra Amoroso, contenuta nell'album "Amici non ne ho… ma amiche sì!" del 2016.

Il significato di Sei Bellissima

Un brano che ha aperto le porte della discografia a Loredana Berté, icona rock della musica italiana: stiamo parlando di "Sei Bellissima". Il singolo appartiene secondo 45 giri di Loredana Bertè "Sei bellissima/Spiagge di notte", ed è stato pubblicato nel 1975. Il brano, con una visione lungimirante, racconta una storia d'amore altalenante per una donna, che sin dai primi versi, descrive il modo in cui il proprio partner riesce a farla sentire protetta e al sicuro. Tutt'altro significato assume la canzone invece nella seconda strofa, quando Loredana Bertè descrive la viltà con cui l'uomo la tratta in determinati momenti, rendendola insicura: "Che strano uomo avevo io, mi teneva sottobraccio e se cercavo di essere seria, per lui ero solo un pagliaccio".

Il testo di Sei Bellissima

Che strano uomo avevo io
Con gli occhi dolci quanto basta
Per farmi dire sempre
Sono ancora tua;
E mi mancava il terreno
Quando si addormentava
Sul mio seno
E lo scaldavo al fuoco umano
Della gelosia.

Che strano uomo avevo io,
Mi teneva sotto braccio
E se cercavo di essere seria
Per lui ero solo un pagliaccio;
E poi mi diceva sempre
Non vali che un po' più di niente,
Io mi vestivo di ricordi
Per affrontare il presente,
E ripensavo ai primi tempi
Quando ero innocente,
A quando avevo nei capelli
La luce rossa dei coralli,
Quando ambiziosa come nessuna
Mi specchiavo nella luna,
E lo obbligavo a dirmi sempre
Sei bellissima – sei bellissima
Accecato d'amore, mi stava a guardare
Sei bellissima – sei bellissima

Na na na na na na na

Se pesco chi un giorno ha detto
Che il tempo è un gran dottore
Lo lego a un sasso
Stretto stretto
E poi lo butto in fondo al mare.
Son passati buoni buoni
Un paio d'anni e di stagioni,
Ho avuto un sacco di avventure,
Niente di particolare,
Ma io uscivo a cercarti
Nelle strade fra la gente,
Mi sembrava di voltarmi
All'improvviso
E vederti nuovamente,
E mi sembra di sentire ancora
Sei bellissima
Sei bellissima
Accecato d'amore
Mi stava a guardare
Sei bellissima
Sei bellissima
Na na na na na na na
Na na na na na na
Sei bellissima
Sei bellissima

Il significato della lettera di Achille Lauro per Loredana Bertè a Sanremo 2022
Il significato della lettera di Achille Lauro per Loredana Bertè a Sanremo 2022
Domenica, il testo e il significato della canzone di Achille Lauro a Sanremo 2022
Domenica, il testo e il significato della canzone di Achille Lauro a Sanremo 2022
Il testo e il significato di Stripper, la canzone di Achille Lauro all'Eurovision 2022
Il testo e il significato di Stripper, la canzone di Achille Lauro all'Eurovision 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni