Festival di Sanremo 2022
1 Febbraio 2022
13:00

Domenica, il testo e il significato della canzone di Achille Lauro a Sanremo 2022

La nuova canzone di Achille Lauro è “Domenica”: il testo, il significato e il video del brano in gara a Sanremo 2022.
A cura di Vincenzo Nasto
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Alla terza esperienza da cantante al Festival di Sanremo, Achille Lauro si presenta con il brano "Domenica". Il titolo, svelato durante la finale di Sanremo Giovani 2021 andata in onda lo scorso 15 dicembre su Rai 1, vedrà il cantante romano accompagnato da uno dei cori gospel più famosi al mondo: l'Harlem Gospel Choir. La figura di Lauro, dal 2019 in poi, si è legata indissolubilmente al palco dell'Ariston, tra critiche e applausi da parte del pubblico: solo l'anno scorso il cantante, non in gara tra i Big di Sanremo, cercò di rappresentare cinque generi musicali, associando a ogni serata una rappresentazione artistica, tra il glam rock, il rock and roll, il pop, il punk rock e la musica classica. Quest'anno, con un testo scritto insieme al cantautore napoletano Davide Petrella e Simon Pietro Manzari, Achille Lauro cercherà di sorprendere il pubblico con la presenza di un coro gospel e con la direzione d'orchestra di Gregorio Calculli. Nella prima serata, Achille Lauro si è esibito per primo, inscenando un battesimo sul palco. A differenza dei pronostici, si è classificato solo nono nella classifica provvisoria dopo la prima serata.

Il testo di Domenica di Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir

È come i cani che si annusano, oh no
Oppure i gatti che girano al porto
Negli occhi è rock n' roll
Sembra ti tocchino
Oh my God
Città peccaminose
Donne pericolose
L'amore è un overdose
150 dosi
Oh si, sì
Fanculo è Rollin' Stone,
Ah ah ah
È zucchero e lampone
Mi ingoia come un boa
Lei dice "come osi"
Poi mi spoglia
È come un ladro
No
Le tratto bene se no si innamorano ah, ah
Più tardi in camera
Si poi ti chiamerò
È come fosse Domenica
Baby, è ancora presto, presto
È come fosse domenica
Si domani poi vedrò
Come no
È come fosse Domenica
Domenica
È come fosse domenica
Domenica
Oh no, no
E se li fisso non rispondono
Esco dal bagno con 3 figli e moglie
E mamma guarda come dondolo
Ho un brutto voto dopo il compito
La sposo? la sposo, come no
Le voglio bene ma mi dò per morto
Ah ah ah
Sta vita è un roller coaster,
Romanzo rosa, no piuttosto un porno
Oh
È come fosse Domenica,
baby è ancora presto, presto
E come fosse Domenica
Si, domani poi vedrò
Come no
È come fosse Domenica
Domenica
È come fosse Domenica
Domenica
Oh no no

Il significato di Domenica, la canzone di Achille Lauro a Sanremo

Non sembra essersi allontanato dalla figura di Achille Lauro che abbiamo potuto osservare sul palco degli scorsi Festival di Sanremo: "Domenica" rappresenta ancora tutte le emozioni più estreme, raccontate dal cantante con frasi secche, una tecnica che proviene dalle sue origini urban. La droga, il sesso e il rock si ritrovano tutti in una salsa lauriana, con il cantante che rappresenta la domenica come il giorno della perdizione, in cui sfugge il controllo ed esplode la libertà. Una vita breve e fugace, rappresentata anche come un rollercoaster, anche emotivo, in cui viene rovesciato l'importanza sociale di un sacramento come il matrimonio, quando Lauro canta: "E mamma guarda come dondolo, ho un brutto voto dopo il compito. La sposo? La sposo, come no, le voglio bene ma mi do per morto". Il brano sarà presente nella nuova deluxe prossimamente in uscita: "Lauro – Achille Idol Superstar", composta da sette tracce tra cui "Domenica" e che riprenderà il discorso mai terminato del disco "Lauro".

570 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni