258 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2024

Dargen D’Amico parla di immigrazione, Mara Venier lo interrompe: “Tema importante, non abbiamo tempo”

Dargen D’Amico ospite di Domenica In dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2024. L’artista, sollecitato dai giornalisti, ha parlato di immigrazione e di come i bambini dovrebbero essere sempre protetti. Mara Venier lo ha interrotto, spiegando che non c’era il tempo necessario per affrontare un tema così importante.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
258 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2024

Dargen D'Amico ospite a Domenica In dopo avere partecipato al Festival di Sanremo 2024 con la canzone Onda alta. Durante la chiacchierata con i giornalisti, gli è stato chiesto di tornare sul tema affrontato sul palco dell'Ariston, dove si è espresso in difesa dei bambini la cui infanzia è stata distrutta dalla guerra: “Ci sono bambini sotto le bombe, senza acqua e cibo e il nostro silenzio è corresponsabilità”. L'artista ha replicato, parlando anche di immigrazione, ma Mara Venier lo ha fermato: "Ci vorrebbe troppo tempo per affrontare determinate tematiche, qui stiamo parlando di musica".

Cosa ha detto Dargen D'Amico sull'immigrazione

Dargen D'Amico ha esposto il suo pensiero ai giornalisti presenti nella puntata di Domenica In trasmessa l'11 febbraio: "Io vengo da un Paese, l'Italia, dove c'è sempre stata la regola dell'ospitalità e dell'accoglienza. Una volta, nei paesi, le porte erano aperte, se i bambini avevano fame, entravano in casa, dicevano: "Ho fame" e nessuno chiedeva loro: "Ma da dove vieni, chi è tuo papà". Se avevano fame gli davano da mangiare, se avevano freddo li coprivano. Questo è il nostro bagaglio genetico ideale". E ha continuato:

Semplicemente, nel momento in cui ascolto discorsi che si dimenticano del valore istintivo della protezione dei cuccioli, noto che c'è qualcosa che non funziona e questa cosa mi spaventa, mi preoccupa e cerco di comunicarlo. In questo momento, credo che ci sia qualcosa che non funziona nell'istinto dell'essere umano, perché se non proteggi i bambini, niente funzionerà. […] L'Italia è un Paese che si sta rimpicciolendo e ci sono tante occasioni da prendere in considerazione. Non si parla mai del fatto che la bilancia economica dell'immigrazione è in positivo. Quello che gli immigrati mettono nelle nostre casse per pagare le nostre pensioni è più di quello che spendiamo per l'accoglienza.

Perché Mara Venier ha interrotto Dargen D'Amico

Mara Venier lo ha interrotto, spiegando che è un argomento troppo complesso da affrontare in pochi minuti: "Però qui è una festa, ci vorrebbe troppo tempo per affrontare determinate tematiche. Qui stiamo parlando di musica, chiedo scusa". Dargen D'Amico ha replicato: "Quando mi fanno una domanda, non riesco a fare a meno di rispondere. È colpa mia, scusa". La conduttrice ha concluso:

Non è colpa tua. È molto difficile in tre parole dire tutto questo, ci vorrebbe molto più tempo perché sono tematiche importanti. Sono domande che voi fate a cui dobbiamo rispondere in maniera dettagliata, bisogna avere il tempo per affrontare tutto questo e il tempo non ce l'abbiamo. Dobbiamo fare cantare gli altri.

Mara Venier ai giornalisti: "Mi mettete in imbarazzo", il video

Mentre sul palco saliva Clara, per esibirsi subito dopo Dargen D'Amico, i microfoni hanno intercettato Mara Venier che rimproverava i giornalisti per la domanda fatta: "Mi mettete in imbarazzo, non vi faccio parlare più, perché non è questo il momento".

258 CONDIVISIONI
757 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views