653 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2024

Cambia il regolamento di Sanremo 2024, Amadeus: “Ci saranno delle novità”

Il Festival di Sanremo 2024, l’ultimo per Amadeus (salvo colpi di scena), sarà diverso rispetto ai precedenti. Lo annuncia il conduttore e direttore artistico al Tg1: “Ci saranno delle novità”.
A cura di Stefania Rocco
653 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2024

Il Festival di Sanremo 2024 sarà diverso rispetto a quelli che lo hanno preceduto. Lo annuncia Amadeus, conduttore e direttore artistico della prossima edizione e delle ultime 4 stagioni. In collegamento con Giorgia Cardinaletti nel primo spazio “Caffè con” proposto dal Tg1 Mattina Estate, Amadeus ha svelato che sarà il regolamento a evolversi rispetto al passato, pur non addentrandosi nella natura delle novità annunciate. “Il regolamento sarà diverso da quello degli anni scorsi: ci saranno novità che magari verrò a svelare al Tg1”, ha anticipato il direttore artistico e conduttore della kermesse, “Ho finito di scriverlo e lo sto mandando all'approvazione degli avvocati della Rai”.

Amadeus ha già iniziato l’ascolto dei brani

Amadeus è in piena fase di costruzione. “Siamo al lavoro, anche alla scenografia con Gaetano Castelli”, ha spiegato per poi svelare il metodo “non troppo tecnologico” che utilizza per fissare idee, spunti e eventuali nomi: “Ho un quadernone, dal mio primo festival, su cui appunto a penna nomi, idee, che poi possono andare in porto o no, mi serve per focalizzare quello che sto pensando”. Il conduttore Rai conferma che, come già accaduto per le precedenti edizioni, dedicherà l’estate (ferie comprese) all’ascolto dei brani proposti dagli artisti che si candideranno a partecipare al Festival: "Iniziano ad arrivare quelli dei giovani, poi anche i big, con Sanremo in vacanza in realtà non vai mai perché ascolti le canzoni… Arriveranno a centinaia, ormai anche la discografia anticipa i tempi”.

Un impegno, quello dedicato all’ascolto delle canzoni, che lo vedrà impegnarsi in prima linea: “Per rappresentare la realtà discografica: grazie anche ai miei figli, Alice che ha 25 anni, Josè che ne ha 14, ascolto molta musica, poi arrivo dalla radio… Per me era impensabile che le canzoni di Sanremo dopo una settimana non fossero tra i primi 10 in classifica, ritenevo necessario far sì che il festival rispecchiasse i gusti musicali dei giovani. Sanremo è diventato così un programma per giovani: oltre l'80%, con punte del 90%, dei ragazzi di 14-24 anni seguono il festival”. Del resto, ribadisce, lui stesso si occupa di musica da anni: “Ho sempre ascoltato musica giovane, sono abbastanza contemporaneo, raramente guardo le foto, non amo voltarmi indietro, mi piace scoprire il presente, anticipare i tempi e cerco di farlo anche nei programmi tv, nelle idee. Amo il passato, ma mi piace soprattutto il presente e il futuro, adesso ancora di più per motivi di lavoro, ma l'ho sempre fatto”.

“Fiorello a Sanremo 2024? Me lo ha promesso”

Confermando quanto già dichiarato da Fiorello recentemente, Amadeus conferma il desiderio di avere l’amico all’Ariston quest’anno: “Sicuramente me lo ha promesso. Poi, come dico sempre, con lui non c'è mai certezza sul nulla, ma il fatto che possa essere sul suolo ligure mi rende già felice, non può mancare”. Fiorello ha promesso che sarà a Sanremo per “portare via” Amadeus, arrivato alla sua ultima edizione del Festival (salvo colpi di scena).

653 CONDIVISIONI
51 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni