Qualcuno lo ha già definito un miracolo e certamente il salvataggio della signora di 90 anni da una casa spazzata via da una colata di fango e detriti a Stanton, nello stato del Kentucky, in Usa, ha certamente dell'incredibile. La donna è stata sorpresa a letto da una improvvisa frana causata dalle abbondanti piogge dei giorni scorsi che ha distrutto la casa, ma lei ne è uscita praticamente illesa. Una risultato che i soccorritori inizialmente non credevano possibile visto che la scena davanti ai loro occhi è stata drammatica. La colata di detriti ha spazzato via completamente il piano terra facendo crollare la casa su se stessa. La donna era intrappolata all'interno di un piccolo spazio vuoto di pochi metri che si è creato tra le macerie.

L'episodio lunedì mattina. I soccorsi per le emergenze della contea di Powell sono arrivati sul osto intorno ​alle 7 e hanno iniziato a valutare i danni tra cui anche una perdita di gas. I soccorritori inizialmente credevano che nessuno fosse all'interno della casa, poi hanno sentito la donna intrappolata che chiedeva aiuto. La novantenne era sotto strati di detriti che includevano un pavimento e un muro di mattoni e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per ore per poterla portare in salvo senza causare altri crolli che avrebbero potuto ucciderla. Quando l'hanno estratta e messa sulla barella hanno scoperto che era cosciente e vigile ma soprattutto senza alcuna ferita grave. La signora è stata poi portata in ospedale per accertarsi delle sue condizioni ma non è emerso alcuna ferita e poco dopo è stata dimessa.