Quando ha scoperto che sua moglie aveva un amante è letteralmente andato su tutte le furie e – dopo aver scoperto chi era il suo "rivale" in amore – ha preso un paio di forbici, l'ha raggiunto a casa e gli ha tagliato il pene. L’uomo sospettava da tempo che il vicino andasse a letto con sua moglie.

La vicenda è avvenuta in Florida, negli Stati Uniti. Alex Bonilla ha fatto irruzione nella casa della vittima, poi ha minacciato l’uomo con una pistola e l'ha legato mani e piedi, infine gli ha tagliato i genitali. L’uomo è stato arrestato dagli agenti della contea di Gilchrist domenica 14 luglio, le accuse sono furto con scasso, sequestro di persona e aggressione aggravata.

La vittima è stata trasportata in ospedale, le sue condizioni sono stabili. Alla polizia l’uomo ha raccontato che il suo aggressore è fuggito via con il suo pene. A riportare i dettagli della vicenda è la rete NBC News. Due dei bimbi della vittima erano in casa quando Bonilla sarebbe entrato in casa con la pistola e avrebbe legato il vicino in camera da letto minacciando di ucciderlo.