Marie Andrews convive sin dalla nascita con una rara malattia che l'ha costretta su una sedie a rotelle, ma non si è lasciata scoraggiare vivendo una vita piena. La donna, infatti, non ha voluto rinunciare alla maternità e grazie alla fecondazione assistita ha potuto avere un figlio. La 31enne britannica, che ha una spina dorsale gravemente contorta e ossa fragili tanto che anche un colpo di tosse potrebbe romperle le costole, si è rivolta ad una madre surrogata che ha portato in grembo il piccolo per lei. La donna infatti non poteva avere normalmente dei figli anche perché il parto, ma anche il feto in grembo, avrebbe potuto ucciderla. Marie con l'aiuto del marito Dan è riuscita così a coronare i sogno di una vita ed ora stringe con amore il figlio nato nel novembre dell'anno scorso. "Ho sempre sognato di avere un bambino, anche se ho un corpo a metà. È un sogno che si avvera. Devo darmi un pizzicotto" ha raccontato la donna al giornale britannico Mirror. "Qualcuno potrebbe avere qualcosa da ridire sui disabili che vogliono fare i genitori" ha proseguito la donna, concludendo: "Non sarò mai in grado di correre con mio figlio, ma cercherò di essere comunque una meravigliosa mamma".