Segregata, abusata e costretta prostituirsi a soli 13 ani ma anche costretta ad assumere steroidi usati sulle mucche per sviluppare il suo corpo e attrarre così più clienti e ingannare la autorità sulla sua vera età. È la terribile storia di violenza a cui è stata sottoposta per anni una ragazza bengalese oggi 19enne, Rupa, dopo essere entrata a lavorare nel bordello di Kandipara in Bangladesh. Una infanzia la sua già segnata da un matrimonio combinato all'età di soli 11 anni con uomo di quasi tre volte la sua età, poi la morte del marito, la ricerca di un lavoro in città e l'avvio verso la prostituzione alla tenera età di 13 anni. Rupa è stata regolarmente picchiata e abusata dai suoi sfruttatori e dai clienti, almeno dieci al giorno, e alimentata con steroidi per ingannare il governo o ottenere così i documenti

Per tre giorni dopo il suo arrivo a Kandipara, Rupa dice che è stata rinchiusa in una stanza e picchiata ogni volta che ha cercato di andarsene. È stata alimentata con Oradexon, steroidi per mucche, nel tentativo di costringere il suo corpo a svilupparsi e farla ingrassare per farla sembrare più vecchia. "Quando alla fine sono stato mandato alla stazione di polizia per fare i documenti, ero così spaventata di essere di nuovo picchiata che ho ripetuto quello che mi aveva detto la mia signora: che avevo 18 anni e che ero felice di lavorare nel bordello perché non avevo altre opzioni ", ha ricordato Rupa.