26 Dicembre 2021
9:00

Uomo ucciso a coltellate la notte di Natale: fermato un 31enne sospettato di omicidio

Si valuterà la convalida del fermo per Christofer Nelson, il trentunenne sospettato di aver ucciso a coltellate Enogieru Orobosa, 28 anni, a Viterbo.
A cura di Alessia Rabbai

Per l'omicidio del ventottenne ucciso a coltellate a Viterbo è stato fermato un uomo di trentuno anni. Christofer Nelson, nigeriano, ora si trova piantonato in ospedale, dov'è stato trasferito nel reparto di Medicina protetta del Belcolle, dopo aver tentato il suicidio in cella. Sulla vicenda indagano gli agenti della Polizia di Stato, che hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto e ora si cerca l'arma del delitto, probabilmente un coltello da cucina. La posizione del trentunenne ora è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria, che valuterà la convalida del fermo. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzione il ferimento sarebbe scattato a seguito di una lite in appartamento nata per futili motivi e che ha avuto tragico esito.

Ventottenne ucciso a coltellate la notte di Natale

I fatti risalgono alla sera della Vigilia di Natale e si sono verificati nel capoluogo dell'Alto Lazio. Erano circa le ore 22.30 quando i poliziotti hanno rinvenuto in via Marini il ventottenne ghanese Enogieru Orobosa. Le sue condizioni di salute sono parse fin da subito critiche. Arrivata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, sul posto è arrivato il pesronale sanitario in ambulanza a sirene spiegate, che ha preso i carico la vittima e l'ha trasportata con l'ambulanza in codice rosso all'ospedale. Arrivato al pronto soccorso il paziente è stato affidato alle cure dei medici che hanno riscontrato una coltellata all'addome. Nonostante l'intervento chirurgico d'urgenza al quale lo hanno sottoposto, per l'uomo non c'è stato nulla da fare ed è deceduto a causa di una forte emorragia, che non gli ha lasciato scampo. Presenti sul luogo dell'accoltellamento gli agenti della Sceintifica, che hanno svolto i rilievi.

Madre e figlia uccise nella notte: chi sono Stefania e Giulia, vittime della tragedia di Samarate
Madre e figlia uccise nella notte: chi sono Stefania e Giulia, vittime della tragedia di Samarate
624 di Videonews
Romina De Cesare è stata uccisa dall'ex con 15 coltellate, due le hanno spaccato il cuore
Romina De Cesare è stata uccisa dall'ex con 15 coltellate, due le hanno spaccato il cuore
Ucciso mentre festeggia la nascita del figlio: nove persone arrestate per l'omicidio di Sumal
Ucciso mentre festeggia la nascita del figlio: nove persone arrestate per l'omicidio di Sumal
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni