Un uomo, un romano di 48 anni, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Roma Trastevere con l'accusa di omicidio nei confronti di Emanuele Mattei, 43 anni. Il fatto è accaduto intorno alle 2 di questa notte in via Borghesano Lucchese, vicino a piazzale della Radio, zona Marconi. La vittima è stata uccisa con una coltellata. Ancora da chiarire rimane, però, il movente. Stando a quanto si apprende, l'arrestato si trova negli uffici della compagnia di Trastevere. Poco dopo il delitto era stato bloccato dai carabinieri insieme a un'altra persona, per la quale, per il momento, non sono stati presi provvedimenti.

Le indagini sull'omicidio di Emanuele Mattei

Secondo quanto ricostruito la sala operativa ha ricevuto la prima segnalazione intorno alle 2: alcuni residenti, svegliati dalle urla provenienti dalla strada, hanno segnalato il fatto chiamando il 112, Numero Unico per le Emergenze, e chiedendo l'intervento sul posto delle forze dell'ordine. I carabinieri hanno trovato il corpo di Mattei davanti al numero 14 di via Borghesano Lucchese. L'uomo era già morto e ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile. Dopo i primi accertamenti i militari della compagnia Roma Trastevere e del Nucleo Radiomobile hanno individuato e bloccato due persone non molto lontano dal luogo del delitto: il primo era all'interno di un'automobile in via Pacinotti, mentre l'altro stava camminando in strada. Come detto uno dei due, un romano di 48 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio nei confronti di Emanuele Mattei. Il movente, però, ancora non è stato individuato e gli investigatori sono ancora al lavoro per raccogliere indizi utili sulla vicenda.