777 CONDIVISIONI
29 Maggio 2022
9:06

Si spara in volto al poligono: morto Alireza Hafez Taghva specialista in malattie del fegato

Indagini in corso sulla morte di Alireza Hafez Taghva, medico specialista in malattie del fegato e del ricambio. Da chiarire se sia sia trattato di un incidente o di un suicidio.
A cura di Alessia Rabbai
777 CONDIVISIONI
Il dottor Reza Hafez Taghva
Il dottor Reza Hafez Taghva

È Alireza Hafez Taghva, specialista in malattie del fegato e del ricambio, il medico 61enne di origini iraniane morto nella tarda mattinata di sabato 28 maggio all'ospedale Belcolle di Viterbo, a seguito di un colpo di pistola che lo ha raggiunto in volto. Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Roma La Sapienza nell'aprile del 1991, si è poi specializzato nel dicembre 1995. Era un professionista molto noto e stimato sia in ambito scientifico che dai pazienti che gli si rivolgevano, a Viterbo aveva uno studio in Piazza Verdi. Sulla sua scomparsa indagano i carabinieri e al momento non si esclude alcuna ipotesi.

I fatti risalgono a poco prima dell'ora di pranzo di ieri, il medico si trovava al poligono di tiro di Tuscania su strada Vetrallese quando, improvvisamente, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, un proiettile partito dall'arma che aveva in mano lo ha raggiunto in volto. Arrivata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112 sul posto è arrivato il personale sanitario in ambulanza, che lo ha preso in carico e trasportato con urgenza in ospedale. Arrivato al pronto soccorso in condizioni disperate, è stato sottoposto alle cure dei medici. Ma ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato purtroppo vano e il medico è deceduto per la grave ferita riportata.

La salma è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, che stabilirà se sottoporla ad autopsia, per poi riconsegnarla ai famigliari. I militari indagano per ricostruire la dinamica dell'accaduto e hanno ascoltato alcune persone che erano presenti al momento dei fatti nel poligono di tiro. Da stabilire infatti se si sia trattato di un incidente, se il colpo sia partito a seguito del malfunzionamento dell'arma, oppure se si sia trattato di un gesto volontario, dunque se il dottore si sia voluto togliere la vita.

777 CONDIVISIONI
Dramma della solitudine a Viterbo, la moglie muore in casa e il marito la veglia per giorni
Dramma della solitudine a Viterbo, la moglie muore in casa e il marito la veglia per giorni
Riceve un pugno sul volto da un amico dopo una lite: morto dopo 5 mesi di coma il 27enne Sami Kourid
Riceve un pugno sul volto da un amico dopo una lite: morto dopo 5 mesi di coma il 27enne Sami Kourid
Trovato un uomo fatto a pezzi sull'Aurelia: automobilista lo travolge credendolo un animale
Trovato un uomo fatto a pezzi sull'Aurelia: automobilista lo travolge credendolo un animale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni