7 Giugno 2021
19:22

Screening Covid ai senzatetto del Lazio, la Regione stanzia 200mila euro

La VII Commissione del Consiglio regionale del Lazio ha approvato la delibera che stabilisce criteri e modalità per l’erogazione di contributi mirati alla realizzazione di interventi socio-sanitari in favore di persone senza fissa dimora. “Un intervento – spiega la consigliera regionale Marta Bonafoni – per sostenere quelle realtà impegnate nella realizzazione di screening covid e monitoraggi dei bisogni degli ultimissimi”.
A cura di Paola Palazzo

Il Lazio stanzia nuovi sostegni per screening Covid ai senzatetto. È stata approvata dalla VII Commissione del Consiglio regionale del Lazio la delibera che stabilisce criteri e modalità per l'erogazione di contributi mirati alla realizzazione di interventi socio-sanitari in favore di persone senza fissa dimora. "Attraverso questo intervento – spiega in una nota la consigliera regionale Marta Bonafoni, promotrice di questo provvedimento – scaturito da un mio emendamento, per 200mila euro, presentato nell'ultimo bilancio per sostenere quelle realtà impegnate nella realizzazione di screening Covid e monitoraggi dei bisogni degli ultimissimi, la Regione Lazio conferma la volontà di mettere in campo tutti gli interventi possibili per non lasciare indietro nessuno e sostenere allo stesso tempo gli enti del Terzo settore ogni giorno in prima linea".

Bonafoni: "Obiettivo è sostenere chi non viene visto"

Si tratta di un provvedimento a favore dei senza fissa dimora, continuamente esposti al contagio da Covid-19 a causa delle precarie condizioni igienico-sanitarie in cui vivono. La consigliera Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti, sottolinea l'impegno messo in atto per la realizzazione di questo progetto, "grazie all'assessora alle Politiche sociali Alessandra Troncarelli, in sinergia con l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato che, con la prossima approvazione definitiva in Giunta, si trasforma in risposta in favore dei senza fissa dimora, degli operatori e dei volontari che nell'ultimo anno hanno fronteggiato con forza la crisi pandemica, sostenendo chi, come spesso avviene nelle nostre città, non viene visto".

Quanto hanno chiesto di riscatto gli hacker alla Regione Lazio
Quanto hanno chiesto di riscatto gli hacker alla Regione Lazio
Vaccino Covid, il Lazio è la Regione con più persone immunizzate con seconda dose in Italia
Vaccino Covid, il Lazio è la Regione con più persone immunizzate con seconda dose in Italia
Attacco hacker al sito della regione Lazio, bloccato portale per prenotare vaccini
Attacco hacker al sito della regione Lazio, bloccato portale per prenotare vaccini
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni