163 CONDIVISIONI
16 Agosto 2022
11:45

Precipita durante un’escursione sul Gran Paradiso, morto escursionista romano di 54 anni

Si chiamava Alessandro Moretti l’escursionista morto sul Gran Paradiso. Caduto dalla Punta Rossa della Grivola, il corpo è stato trovato a 3300 metri di quota.
A cura di Beatrice Tominic
163 CONDIVISIONI

È precipitato dalla Punta Rossa della Grivola, probabilmente dopo essere scivolato: è morto così, durante un'escursione sul massiccio del Gran Paradiso, in Valle D'Aosta, un escursionista romano di 54 anni. Si chiamava Alessandro Moretti e dalla capitale si era spostato sulle Alpi per una vacanza insieme a sua moglie: è proprio lei, insieme ad alcuni parenti, che ha lanciato l'allarme della serata del 14 agosto, poco prima delle ore 23.30. L'uomo, a quell'ora della sera, non era ancora rientrato e la preoccupazione ha spinto ad allertare i soccorsi per rintracciarlo: il suo corpo è stato rinvenuto soltanto la mattina successiva, a Ferragosto.

Le ricerche in montagna

Una volta lanciato l'allarme, sono immediatamente partite le ricerche: le prime operazioni di ricerca, condotte dal Soccorso alpino valdostano, sono partite la sera stessa. Ad occuparsi dell'intervento per rintracciare l'uomo, oltre al soccorso alpino, anche i vigili del fuoco che, insieme alle unità cinofile, sono riusciti a rintracciare l'automobile dell'escursionista in Valnontey: il 54enne, però, non ha mai raggiunto il veicolo parcheggiato. Le operazioni di ricerca, allora, sono state svolte in una porzione piuttosto grande di territorio: per cercare di restringere il campo, però, i soccorritori sono riusciti anche a geolocalizzare il cellulare che l'uomo aveva portato con sé durante l'escursione. A causa dell'ora tarda, però, questa prima fase di ricerca è terminata senza riuscire ad individuare l'uomo.

Il ritrovamento del corpo nella mattina di Ferragosto

Soltanto le ricerche condotte all'alba della mattina successiva a bordo di un elicottero con il soccorso alpino e i vigili del fuoco, hanno permesso di individuare il corpo dell'uomo a 3.300 metri di quoti alle 7.20. Le sue condizioni sono state subito evidenti: i soccorsi non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso e recuperare il corpo, mentre le indagini sono state affidate alla Guardia di Finanza di Entreves,  frazione di Courmayeur.

163 CONDIVISIONI
Dopo un mese in ospedale torna a casa Simone, colpito da un fulmine sul Gran Sasso
Dopo un mese in ospedale torna a casa Simone, colpito da un fulmine sul Gran Sasso
Maccarese, va a fare un bagno in mare ma annega: muore un uomo di 66 anni
Maccarese, va a fare un bagno in mare ma annega: muore un uomo di 66 anni
Mattarella al Gran Premio di Monza per i 100 anni dell'autodromo
Mattarella al Gran Premio di Monza per i 100 anni dell'autodromo
29 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni