Incidente mortale questa mattina a Borgo Vodice, una frazione della città di Sabaudia, in provincia di Latina. Una Fiat 600 e un monovolume Fiat Doblò si sono scontrati violentemente all'altezza dell'incrocio tra via Migliara 53 e Strada Segreta, coinvolgendo anche un terzo veicolo che transitava sulla via in quel momento. Stando alle prime indiscrezioni, un ragazzo di 17 anni, all'interno della Fiat guidata da un amico, ha perso la vita nell'incidente morendo sul colpo: per i sanitari del 118 non c'era più nulla da fare e ne hanno constatato il decesso. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia stradale, che hanno isolato la strada al traffico per procedere con tutti i rilievi del caso, volti ad accertare l'esatta dinamica del sinistro. Nel luogo dell'incidente sono arrivati anche i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza i veicoli coinvolti nel sinistro ed estratto dalle lamiere il corpo del 17enne e delle altre due persone coinvolte, affidandole alle cure del personale sanitario. Uno dei due feriti era in condizioni più gravi e per il trasporto in ospedale è stato necessario l'intervento di un'eliambulanza.

Incidente ad Aprilia: due uomini morti sul colpo

La sera di giovedì 24 settembre un altro incidente mortale si è verificato in provincia di Latina, ad Aprilia. Due uomini rispettivamente di 51 e 55 anni, a bordo di uno scooter, sono morti in seguito all'impatto con un'automobile in via La Gogna. L'impatto è stato tale da sbalzarli decine di metri lontano dal loro mezzo, uccidendoli sul colpo secondo quanto riferito dai soccorritori del 118 intervenuti nel tentativo di salvarli. Alla guida della macchina c'erano due persone, madre e figlio rispettivamente di sessanta e quarant'anni, accusati di omicidio stradale e omissione di soccorso: i due, infatti, non si sarebbero fermati a soccorrere i due uomini, ma si sarebbero allontanati dal luogo dell'incidente per recarsi al pronto soccorso.