Si erano introdotti in un atelier di abiti da sposa nel centro di Cassino. Non per dare un'occhiata ai vestiti e ai tessuti utilizzati, ma per prenderne quanti più possibile e scappare. Eh sì, perché come molte sanno, gli abiti da sposa non sono proprio tra i capi più economici al mondo. Basti pensare che i meno cari costano mille euro per capire quanto valore possono avere dieci abiti messi insieme. E i ladri che si erano introdotti nell'atelier di Cassino hanno portato via vestiti per 70mila euro. Un duro colpo non solo per il negozio, che avrebbe perso in un batter d'occhio migliaia di euro, ma anche per le spose, che si sarebbero trovate senza vestito a pochi giorni dal matrimonio. E ordinarne un altro, con i lunghi tempi che le lavorazioni di questi abiti richiedono, sarebbe stato per loro impossibile. Insomma, una vicenda drammatica da ogni punto di vista.

Rubano vestiti da sposa, caccia ai ladri

Una volta usciti dall'atelier, i ladri hanno caricato la refurtiva su una macchina e hanno provato a fuggire. Sono però stati intercettati dai Carabinieri della sezione radiomobile insieme a quelli della Sezione operativa e sono stati fermati. Solo uno è stato arrestato, gli altri sono riusciti a fuggire e a far perdere le loro tracce. Gli abiti sono stati restituiti all'atelier, nessuno è andato perduto. Al momento i militari dell'Arma stanno cercando di identificare e rintracciare gli altri componenti della banda che sono riusciti a fuggire. L'unica persona bloccata è stata arrestata, non è noto se abbia fornito informazioni in merito ai complici o se abbia preferito tacere. Le indagini dei carabinieri proseguono.