114 CONDIVISIONI

Ruba i farmaci dall’ospedale per utilizzarli nello studio privato: arrestato medico anestesista

Il medico aveva un contratto di esclusività con l’ospedale pubblico, ma esercitava di nascosto anche in privato, rubando i farmaci alla Asl.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
114 CONDIVISIONI
Immagine

Un medico anestesista è stato arrestato nei giorni scorsi dal Carabinieri del Nas di Roma con l'accusa di peculato e truffa ai danni del Sistema sanitario nazionale. Nonostante avesse un contratto di esclusività con l'Asl che prevedeva solo un numero limitato di ore per le visite in intramoenia, due volte a settimana lavorava presso un dentista privato. Non solo: sembra che rubasse i farmaci dall'azienda ospedaliera per poi usarli nello studio privato. Un ipotesi di reato questa, che gli è valsa la reclusione nel carcere di Velletri con delle accuse molto gravi.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri, che hanno monitorato gli spostamenti dell'anestesista. Dagli accertamenti è emerso che, dopo aver lavorato nel pubblico, andava nello studio privato per assistere il dentista. Si occupava di qualsiasi tipo di operazione: dalla cura delle carie a interventi più complessi, a seguito dei quali veniva pagato. Ed era sempre lui a portarsi dietro tutto l'occorrente per effettuare le anestesie: quando i militari lo hanno bloccato aveva uno zaino pieno di farmaci, tra cui fiale di morfina, Fentanyl e MDA, molto probabilmente trafugate dall'ospedale. Il medico non è stato infatti in grado di giustificare il loro possesso e la destinazione: un reato molto grave, per il quale è stato accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'anestesista si trova ora nel carcere di Velletri, in attesa di essere interrogato e dare la sua versione dei fatti. Il suo arresto è avvenuto nell'ambito di un'indagine più ampia coordinata dalla procura di Velletri, che è attualmente ancora in corso.

114 CONDIVISIONI
La denuncia di Caterina: "Molestata da un medico in ospedale a Roma, non deve accadere più a nessuna"
La denuncia di Caterina: "Molestata da un medico in ospedale a Roma, non deve accadere più a nessuna"
Spacciava farmaci e droga, 40enne romana ricercata arrestata in Spagna verrà estradata
Spacciava farmaci e droga, 40enne romana ricercata arrestata in Spagna verrà estradata
Il neonato abbandonato all'ospedale di Aprilia: tra i medici c'è chi vorrebbe adottarlo
Il neonato abbandonato all'ospedale di Aprilia: tra i medici c'è chi vorrebbe adottarlo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni