30 Marzo 2021
7:28

Omicidio a Centocelle, uomo ucciso a colpi di mattarello: il titolare del bar ha confessato

Omicidio a Roma, dove nella serata di ieri il cadavere di un uomo è stato rinvenuto all’interno di un bar in via delle Ninfee in zona Centocelle. Gli investigatori della Scientifica indagano per omicidio e la Polizia di Stato ha arrestato il titolare dell’esercizio commerciale, che ha confessato il delitto.
A cura di Alessia Rabbai

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto all'interno di un bar in via delle Ninfee 24 in zona Centocelle a Roma. Il ritrovamento risale alla serata di ieri, lunedì 29 marzo ed è avvenuto nella periferia Est della Capitale, poco dopo l'ora di cena. Dalle prime informazioni apprese la vittima sarebbe Costantino Bianchi, un commercialista cinquantenne, residente in zona e ucciso a seguito di una lite per la quale la Polizia ha arrestato il titolare del bar Winning, il trentaseienne Vincenzo Di Benedetto, che ha confessato il delitto. L'avrebbe ucciso a colpi di mattarello. Erano circa le 21 quando è scattato l'allarme dei cittadini, che hanno visto una persona priva di vita all'interno dell'esercizio commerciale, hanno chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Presenti per i rilievi Scientifici gli agenti della Polizia di Stato e della Scientifica, che hanno svolto gli accertamenti necessari e indagano per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Gli investigatori indagano per omicidio.

L'uomo ucciso con un mattarello

I poliziotti ascolteranno alcune persone che erano all'interno dell'esercizio commerciale al momento del ritrovamento, per raccogliere ogni dettaglio utile alle indagini e visioneranno le immagini riprese dalle telecamere. Sul posto è giunta in poco tempo anche un'ambulanza, con il personale a bordo, il quale non ha potuto fare nulla per l'uomo, ormai deceduto al suo arrivo. Le sirene e le luci lampeggiati dei sanitari e delle forze dell'ordine hanno allertato il quartiere, che si è domandato, scrivendo anche nei gruppi social, cosa fosse successo. Terminate le verifiche, la salma è stata trasferita in obitorio, dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per lo svolgimento dell'autopsia. Accertamenti più approfonditi ed esami autoptici infatti serviranno a chiarire le cause che hanno portato al decesso. Tra i motivi della lite ci sarebbero questioni legate ai soldi.

Litiga con un uomo per il posto dove pescare e lo accoltella: 43enne arrestato per tentato omicidio
Litiga con un uomo per il posto dove pescare e lo accoltella: 43enne arrestato per tentato omicidio
Alessandra Zorzin, uccisa a 21 anni: il killer si è tolto la vita con la pistola dell'omicidio
Alessandra Zorzin, uccisa a 21 anni: il killer si è tolto la vita con la pistola dell'omicidio
432 di Videonews
Femminicidio Elisa Ciotti: chiesti 25 anni per Trabacchin, ex che l'ha uccisa con la figlia in casa
Femminicidio Elisa Ciotti: chiesti 25 anni per Trabacchin, ex che l'ha uccisa con la figlia in casa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni