Un uomo di 49 anni è stato denunciato dai carabinieri della stazione Roma Medaglie d'Oro per aver picchiato la compagna. L'ennesimo episodio di violenza da parte dell'uomo è avvenuto in un ostello di via Trionfale, dove la coppia stava alloggiando. Non era la prima volta che il 49enne la menava: le percosse, le umiliazioni, le violenze fisiche e psicologiche erano all'ordine del giorno. Una relazione fatta di soprusi e angherie resa tossica dal comportamento dell'uomo, un 49enne disoccupato e con diversi precedenti penali. La scorsa notte, ancora botte e pugni alla compagna: dopo aver cominciato a litigare, l'uomo si è scagliato contro di lei e le ha dato un pugno in pieno volto, facendola cadere a terra.

Picchia la compagna, denunciato

All'ostello sono intervenuti i carabinieri, che hanno soccorso la donna e portato l'uomo in caserma. Quest'ultimo è stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. È stata la 44enne a raccontare le umiliazioni e le violenze cui era costretta ogni giorno da diverso tempo. Una volta portata in ospedale e medicata, è stata accompagnata in un centro antiviolenza, dove potrà affidarsi a professioniste serie e competenti che la aiuteranno nel suo percorso di fuoriuscita dalla violenza. Le lesioni fisiche ci sono ancora, il volto non guarirà prima di venti giorni.

Il servizio dei centri antiviolenza

Quello avvenuto in via Trionfale a Roma è solo l'ultimo di una serie di episodi di violenza contro le donne. Maltrattamenti che per la quasi totalità avvengono all'interno della famiglia e che sono opera del compagno, del marito o del fidanzato. Il Comune di Roma mette a disposizione delle donne che subiscono abusi e stalking un servizio di consulenza psicologica e legale a opera dei centri antiviolenza. Il numero da chiamare è il 1522.