Una vigilessa ferma un ragazzo sul monopattino – foto Polizia Locale di Roma Capitale
in foto: Una vigilessa ferma un ragazzo sul monopattino – foto Polizia Locale di Roma Capitale

Centocinquanta multe solo nelle ultime settimane tra le vie del centro storico e destinatari sono tutti cittadini o turisti sui monopattini. Diverse le motivazioni: persone in due sullo stesso mezzo, mancanza di casco per i minori di 18 anni, assenza di catarifrangenti nelle ore notturne (queste prime tre le violazioni più ricorrenti), guida contromano, sui marciapiedi o con monopattini affiancati. I conducenti fermati e sanzionati sono perlopiù ragazzi tra i 16 e i 25 anni.

Multe da 50 a 400 euro

Agenti del I Gruppo Centro della Polizia Locale di Roma Capitale hanno perlustrato le vie del centro storico soprattutto durante la sera e nei fine settimana, quando si registra un aumento nel numero di utenti e di mezzi in circolazione. "Oltre a contrastare i comportamenti illeciti, compito delle pattuglie in questa prima fase è stato anche informare e sensibilizzare gli utenti, spesso giovani e non abituati a questo nuovo mezzo di mobilità sostenibile, al rispetto delle regole di comportamento", si legge nella nota diffusa dagli agenti. Le violazioni comportano multe che ammontano a un minimo di  50 fino a un massimo di 400 euro.

A Roma sono migliaia ormai i monopattini elettrici a disposizione di turisti e cittadini nelle zone del centro. Sono diverse, infatti, le società di sharing che sono sbarcate nella Capitale alla fine del lockdown e per volontà dell'amministrazione, che sta puntando molto sulla mobilità condivisa per ridurre il traffico automobilistico.