10 Novembre 2021
10:57

Rave nei boschi a Santa Marinella, denunciati 15 ragazzi: avevano organizzato la festa sui social

Quindici ragazzi sono stati denunciati dai carabinieri di Santa Marinella per il reato di invasione di terreni. I giovani avevano montato un gruppo elettrogeno nel bosco e stavano aspettando che arrivassero le altre persone, con le quali si erano organizzate sui social per il rave, che alla fine è saltato.
A cura di Natascia Grbic

Quindici ragazzi sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia di Civitavecchia per il reato di invasione di terreni. I militari li hanno sorpresi nel primo pomeriggio di domenica in un bosco di proprietà demaniale mentre stavano bevendo e ascoltando musica ad alto volume. I ragazzi avevano organizzato un rave tramite i social, e stavano aspettando che arrivassero le altre persone. Mentre i carabinieri li stavano identificando, infatti, sono cominciate ad arrivare delle macchine, che quando hanno visto le forze dell'ordine hanno fatto retromarcia e sono andate via.

A identificare i ragazzi sono stati i carabinieri della stazione di Santa Marinella, che stavano facendo dei controlli nella zona dei Tre Cancelli. In un punto molto isolato, nascosto tra la vegetazione, hanno visto un gruppo di ragazzi che stavano bevendo e ascoltando della musica ad alto volume. Nel posto erano già state allestite le casse con un gruppo elettrogeno. I ragazzi hanno dichiarato che stavano aspettando un amico per festeggiare il suo compleanno, e che non era un programma un rave nel posto. Nel frattempo continuavano però ad arrivare altre macchine, e tutte facevano marcia indietro nello stesso punto non appena si rendevano conto che sul posto erano arrivati i carabinieri.

I ragazzi sono stati identificati e denunciati in concorso per il reato di invasione di terreni. Dalle verifiche effettuate sul momento è emerso che alcuni di loro erano già stati a Valentano la scorsa estate, e al rave organizzato tra Ponte Galeria e Vitinia lo scorso ottobre. Ai giovani è stato anche notificato il provvedimento che stabilisce il divieto di ritorno nel comune di Santa Marinella.

Maxi sequestro di botti di Capodanno: oltre un quintale tra fuochi d'artificio e bombe
Maxi sequestro di botti di Capodanno: oltre un quintale tra fuochi d'artificio e bombe
Fuochi d'artificio e bombe: sequestrato oltre un chilo di botti di Capodanno
Fuochi d'artificio e bombe: sequestrato oltre un chilo di botti di Capodanno
Roma, hanno violentato una ragazzina alla festa di Capodanno: arrestati tre ragazzi di 20 anni
Roma, hanno violentato una ragazzina alla festa di Capodanno: arrestati tre ragazzi di 20 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni