Momenti di paura a Valle Martella, località alle porte di Roma, dove alcuni rapinatori, hanno ferito una guardia giurata, nel tentativo di mettere a segno un colpo, prendendo di mira e assaltando un furgone portavalori di un ufficio postale. I fatti risalgono alla mattinata di oggi, giovedì 26 novembre, e sono accaduti in via Bellini. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 10, i malviventi, con il volto coperto e armati di pistola, hanno aperto il fuoco contro il mezzo adibito al trasporto del denaro. I proiettili hanno raggiunto il vigilantes mentre stava risalendo a bordo, provocandogli una ferita all'inguine, per la quale ha avuto bisogno di cure mediche. L'uomo è stato colpito mentre era in compagnia del conducente del mezzo. All'interno della borsa che i rapinatori sono riusciti a sottrarre c'erano soldi, che dovevano essere trasferiti in un altro ufficio postale, ma non è ancora chiara la cifra contenuta al suo interno, della quale sono riusciti ad appropriarsi.

La guardia giurata ferita trasportata in ospedale

I malviventi dopo essersi impossessati del bottino si sono dati alla fuga, scappando a bordo dell'auto e facendo perdere immediatamente le proprie tracce. Subito è scattata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, con la richiesta di un'ambulanza e dell'intervento delle forze dell'ordine, per la rapina. Sul posto è intervenuto il personale sanitario, che ha soccorso la guardia giurata ferita e l'ha trasportata in ospedale, dov'è stata affidata alle cure dei medici per le medicazioni e gli accertamenti necessari al caso. Da quanto si apprende fortunatamente le ferite fortunatamente non sono gravi al punto di renderlo in pericolo di vita. Presenti per le verifiche del caso i carabinieri della stazione di competenza territoriale, che hanno ricostruito l'accaduto e indagano per risalire ai responsabili. I militari hanno ascoltato alcune persone presenti in zona e hanno verificato se siano presenti telecamere di video sorveglianza le cui riprese possano aver immortalato i rapinatori durante il colpo o la fuga.