Momenti di paura per un papà e la sua bambina precipitati in una buca a Castrocielo, piccolo Comune in provincia di Frosinone. Si tratta precisamente di una fossa biologica inutilizzata, la cui copertura avrebbe ceduto sotto al loro peso, facendoli cadere al suo interno. I fatti risalgono alla mattinata di ieri, martedì 14 luglio. Secondo le informazioni apprese, l'uomo, residente a Colfelice, era insieme a sua figlia e stava camminando all'interno di un'azienda che vende prodotti agricoli tenendola in braccio, quando, improvvisamente, il coperchio posto sopra alla fossa si è rotto. Dopo un volo di oltre due metri, sono caduti dentro. Subito si è attivata la macchina dei soccorsi e sul posto, ricevuta la telefonata d'emergenza, è intervenuto il personale sanitario del 118, arrivato in ambulanza, che ha preso in carica sia l'uomo che la bambina. Il padre è stato trasportato all'Istituto Santa Scolastica di Cassino, mentre la bimba allo Spaziani di Frosinone.

Bimba di 18 mesi ricoverata in ospedale

Da quanto si apprende, a seguito dell'incidente l'uomo non ha riportato particolari complicazioni ed è stato dimesso. La piccola, che ha battuto la testa, si trova ricoverata in ospedale, dov'è stata sottoposta agli accertamenti del caso, per verificare il suo stato di salute. Fortunatamente le sue condizioni non sarebbero gravi. Presenti per gli accertamenti di rito i carabinieri, che hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto e indagano coordinati dalla Procura, per verificare eventuali responsabilità nei confronti di chi si sarebbe dovuto occupare della sicurezza dell'area e non l'ha fatto. La zona in cui si trova la buca è stata posta sotto sequestro, per consentire lo svolgimento delle indagini.