Federico Fashion Style ha ricevuto una multa dopo la denuncia del Codacons per i suoi listini che presentano prezzi poco trasparenti. Il parrucchiere dei vip, noto per la trasmissione ‘Il Salone delle Meraviglie' in onda su Real Time, dovrà pagare una sanzione amministrativa di 1.032 euro per il Decreto legislativo n. 114/98. L'influencer e star di Instagram è finito nel mirino dell'associazione a tutela dei consumatori per quanto riguarda il negozio alla Rinascente della centralissima via del Tritone a Roma, presentando un esposto alla polizia locale di Roma Capitale. Il Codancons ha chiesto accertamenti riguardo i prezzi delle varie prestazioni acquistabili dai clienti nel salone, tra tagli, tinte e trattamenti vari. Nello specifico di verificare "se gli obblighi informativi e di trasparenza vengano rispettati e se, in caso di vari trattamenti, venga preventivamente composto un preventivo per rendere edotto il consumatore non solo sulle caratteristiche del prodotto ma anche sul costo complessivo del servizio”.

"Listino dei prezzi poco chiaro"

Dal sopralluogo dei vigili urbani all'interno del salone di via del Tritone a Roma è emersa l’assenza di trasparenza nell’indicazione dei prezzi al pubblico. “La pubblicità dei prezzi, sia quelli indicati sul listino posto sul bancone, sia quelli indicati su internet, appare poco chiara, in quanto su tutte le prestazioni viene riportata la dicitura “DA” – si legge nella nota di riscontro Gruppo Centro della polizia locale di Roma Capitale inviata al Codacons – motivo per cui si è provveduto a sanzionare si sensi di legge”.

Cliente di Federico Fashion Style non vuole pagare il conto e interviene la polizia

Non è la prima volta che uno dei saloni di Federico Fashion Style finisce sulle cronache dei giornali. Lo scorso giugno la testata locale Il Caffé ha riportato la segnalazione di una cliente, che dopo essere andata a sistemarsi i capelli nel negozio di Anzio, una volta in cassa si è trovata a pagare un conto salato, di ben 600 euro. "Non posso pagarlo" ha detto, così il titolare si è visto costretto a chiamare la Polzia, ma la lite si è risolta. In quel frangente Federico Fashion Style ha spiegato a Fanpage.it che l'episodio riportato non era mai accaduto: "Noi abbiamo i listini prezzi esposti: il cliente quando viene all'interno dei miei saloni chiede un preventivo, gli viene fatto e se il cliente accetta noi continuiamo con il servizio".