Lanuvio è in lutto per la scomparsa di Francesco Tozzi, il quarantottenne morto nell'incidente stradale avvenuto ieri in via Astura. Operaio alla Findus di cisterna di Latina, lascia la moglie e le figlie. La notizia dei drammatici fatti si è diffusa in breve tempo e la comunità si è stretta intorno al dolore della famiglia, in attesa che vengano celebrati i funerali, per dargli l'ultimo saluto. Tantissimi i messaggi di cordoglio, chi lo conosceva lo ricorda come una persona sempre sorridente, che amava stare in compagnia e viaggiare. "I lanuvini lo ricorderanno come persona gentile, disponibile e generosa nel mettersi al servizio degli altri e della propria comunità – scrive il sindaco Luigi Galieti sulla bacheca Facebook istituzionale – l'amministrazione comunale si stringe con sincero cordoglio, in questo già difficile momento, attorno alla sua famiglia, ai suoi cari e a tutti quanti hanno avuto modo di conoscerlo".

L'incidente in cui è morto Francesco Tozzi

L'incidente in cui è morto Francesco Tozzi ha coinvolto due auto, che intorno all'ora di pranzo di martedì 4 maggio si sono scontrate frontalmente all'altezza con via dei Gelsomini. Il conducente dell'altra vettura è rimasto gravemente ferito a seguito del violento impatto ed è stato trasportato in ambulanza con codice rosso all'ospedale di Velletri, dov'è arrivato in condizioni critiche. Per estrarre le due persone coinvolte nel sinistro dagli abitacoli delle auto ridotte a grovigli di lamiere è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Francesco è deceduto praticamente sul colpo e i paramedici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. Una scia di sangue sulle strade dal 29 aprile sono almeno sette le persone decedute a causa di incidenti, di cui le ultime tre morte nell'arco nemmeno di 48 ore.