9 Maggio 2022
18:03

L’avvocato di Enrico Varriale sulla presunta vittima di stalking e violenza: “È poco credibile”

Per l’avvocato di Enrico Varriale la deposizione fornita davanti al giudice del Tribunale di Roma della presunta vittima di stalking e violenza sarebbe poco credibile.
A cura di Alessia Rabbai

La deposizione in aula della presunta vittima di stalking e violenza per l'avvocato di Enrico Varriale sarebbe in alcuni passaggi poco credibile. "Ritengo che la persona offesa abbia confermato quanto detto sempre dal mio assistito". Oggi la donna ha depositato in aula la sua testimonianza in merito all'ex vicedirettore di Rai Sport denunciato per stalking e lesioni. Un'udienza quella davanti al giudice del Tribunale di Roma, che si è svolta con aula a porte chiuse e paravento. “Quanto dichiarato della parte offesa evidenzia che c’è stato un solo episodio di violenza, refertato con soli cinque giorni di prognosi – ha commentato l'avvocato Fabio Lattanzi – Nessuno stalking invece, tanto che la signora ha confermato di non avere mai chiesto di non cercarla più e di non mandarle messaggi”.

La presunta vittima di Enrico Varriale conferma le accuse

La presunta vittima di Enrico Varriale ha confermato la sua versione dei fatti davanti al giudice. La sua ex compagna, che lo ha denunciato per stalking e lesioni ha ribadito che lui l'avrebbe aggredita verbalmente e fisicamente nell'agosto del 2021. "La mia assistita è stata estremamente attendibile perché precisa, circostanziata e chiara su tutti i fatti che ha denunciato di persecuzione e lesione – ha spiegato l'avvocata Teresa Manente – Le sue dichiarazioni trovano conferma in tutti i numerosi messaggi ricevuti da parte di Varriale ad agosto e depositati al momento della querela". Il giornlista per difendersi dalle accuse ha spiegato che quella sera d'estate, rientrati a Roma dalla vacanze durante una lite nata per motivi di gelosia da parte di lei "ci siamo colpiti tutti e due, ma non l'ho picchiata e non le ho mai messo le mani al collo alla fine avevo l'occhio pesto, quello messo peggio ero io. Mi sono difeso, l'ho solo allontanata".

Allenatore indagato per violenza sessuale: attira un'atleta 14enne in camera e cerca di spogliarla
Allenatore indagato per violenza sessuale: attira un'atleta 14enne in camera e cerca di spogliarla
Incidente sull'A1: le vittime sono le pallavoliste Serena Ursillo ed Enrica Macci
Incidente sull'A1: le vittime sono le pallavoliste Serena Ursillo ed Enrica Macci
Allerta meteo Roma e Lazio 9 giugno: temporali e temperature in forte calo
Allerta meteo Roma e Lazio 9 giugno: temporali e temperature in forte calo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni