Tragico incidente stradale avvenuto ieri sera nei pressi di Aprilia, in provincia di Latina. Due persone a bordo di un motorino sono morte dopo essersi scontrate con un'automobile in via La Gogna, intorno le ore 21: l'impatto è stato così violento da sbalzare le due vittime lontane dallo scooter per decine di metri. A chiamare i soccorsi è stato il conducente della vettura, visibilmente provato dal fatale impatto. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i carabinieri del Reparto territoriale di Aprilia e i vigili del fuoco per svolgere tutti gli accertamenti del caso.

Vittime senza documenti al momento dell'impatto

Dopo aver chiuso al traffico il tratto di strada che collega Campo di Carne, zona Nettunese, con Tor San Lorenzo di Ardea, le autorità hanno proseguito con la ricostruzione della dinamica del sinistro, lavoro che ha richiesto ore a causa di diverse difficoltà logistiche. In particolare ci sono stati iniziali problemi a identificare le vittime, essendo prive di documenti al momento dell'impatto: si tratta di due uomini di 50 anni circa, entrambi residenti nella zona di Aprilia e che si presume stessero rientrando a casa dopo una giornata di lavoro. Stando a quanto emerso dalle prime indagini condotte dai militari, quello tra lo scooter e l'auto è stato uno scontro frontale, mentre il medico legale, dopo aver esaminato i corpi dei 50enni, ha confermato che sono entrambi morti sul colpo.

I carabinieri guidati dal tenente colonnello Riccardo Barbera stanno ancora lavorando su alcuni elementi da chiarire riguardo lo svolgimento dei fatti: il tratto dove è avvenuto l'incidente è molto buio durante la notte, e non è ancora chiaro se sia stato lo scooter o l'auto a invadere la corsia di marcia opposta causando il fatale impatto.