2.584 CONDIVISIONI
9 Luglio 2022
18:01

Incendio Palmiro Togliatti, nube di fumo su Roma Est: “Situazione drammatica tenete finestre chiuse”

Grosso incendio in viale dei Romanisti a Centocelle. Il rogo visibile da chilometri, il fumo ha invaso il Tuscolano mentre le fiamme hanno raggiunto gli sfasciacarrozze di viale Palmiro Togliatti e le fiamme minacciano le abitazioni. Il Municipio: “Situazione drammatica, tenete le finestre chiuse”.
A cura di Natascia Grbic
2.584 CONDIVISIONI

Roma brucia ancora. Un enorme incendio è scoppiato nel pomeriggio di oggi nel parco di Centocelle, tra viale dei Romanisti e viale Palmiro Togliatti. Il fumo ha invaso il quartiere Tuscolano, e un'alta colonna di fumo nero è visibile a chilometri di distanza, mentre la densa nube sta invadendo la zona Est di Roma. Forti scoppi sono stati uditi da uno degli sfascia carrozze interessato dall'incendio. Sul posto carabinieri, polizia di stato, vigili urbani e ovviamente i vigili del fuoco a lavoro incessantemente con la protezione civile per mettere sotto controllo l'incendio. Nelle operazioni sono impegnati più di 100 vigili del fuoco, con 50 automezzi. In supporto autopompe da comandi di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina, autobotti dai comandi di Arezzo, Terni, Caserta, Macerata e L'Aquila.

A fuoco uno sfascio su viale Palmiro Togliatti: sentite diverse esplosioni

A quanto si apprende, il fuoco è partito dal parco di Centocelle ed è arrivato fino agli sfascia carrozze di viale Palmiro Togliatti, uno dei quali è interessato dall'incendio: distintamente si sono sentiti numerosi scoppi. Le fiamme hanno raggiunto anche viale Palmiro Togliatti che è stata chiusa nel tratto tra via Casilinia e via Papiria.

Incendio a Roma: evacuate 4 palazzine a Torrespaccata

Proprio su via Papiria le fiamme sono arrivate a minacciare le abitazioni, e quattro palazzine sono state evacuate a via Fadda, sul versante di Torrespaccata della Togliatti: le fiamme si erano fatte troppo vicine alle abitazioni. Al momento non ci sarebbero feriti: qui uno degli appartamenti ha preso fuoco e alcuni degli abitanti sono scappati in fretta e furia.

Vigili del fuoco: impiegati elicotteri e il mezzo speciale Dragon

Sul posto i vigili del fuoco stanno operando con oltre 100 uomini e 50 automezzi. In supporto autopompe dalle altre province e da fuori regione. Diversi gli elicotteri che stanno continuamente sorvolando l'area scaricando acqua sul fronte delle fiamme. "Verrà utilizzato anche il mezzo speciale "Dragon" nell'attività di contrasto al vasto incendio che sta interessando l'area est di Roma", in base a quanto riferito alle agenzie dai vigili del fuoco è arrivato da Ciampino il mezzo speciale areoportuale. Come accaduto per gli altri incendi che hanno funestato Roma in queste settimane, al termine delle operazioni di spegnimento le forze dell'ordine recapiteranno un'informativa in procura per l'apertura di un'indagine.

Foto Welcome to Favelas
Foto Welcome to Favelas

Le autorità: "Finestre chiuse e mascherine in strada"

"È una situazione drammatica. – così il presidente del V Municipio Mauro Caliste – Il fuoco non è stato ancora circoscritto e grazie al vento sta raggiungendo anche la zona di via Papiria. Invitiamo i cittadini a tenere le finestre chiuse ed ad utilizzare le mascherine anche in strada nella zona interessata dalla densa nube di fumo". L'appello a utilizzare mascherine in strada e a tenere le finestre chiuse è arrivato anche dall'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato: “Sono stati allertati tutti i pronto soccorso per sintomi respiratori. Bene ha fatto il Municipio a raccomandare di tenere chiuse le finestre e di indossare la mascherina per evitare di inalare i fumi derivanti dall’incendio”.

Sul posto anche il consigliere comunale di Sinistra Civica Ecologista Alessandro Luparelli che racconta così la situazione: "Mi sono recato immediatamente sul posto per verificare l'accaduto e l'evolversi della situazione. Dal pratone di Torre Spaccata le fiamme scorrono rapidamente investendo di fumo acre e denso il quartiere. Le fiamme costeggiano l'abitato di via Filomusi Guelfi, dietro al supermercato Pewex e si sentono boati di continue esplosioni di automobili. L'incendio sembra sia divampato da via Palmiro Togliatti. Gli interventi di soccorso sono partiti subito, con pompieri e protezione civile".

Gualtieri: "Sequenza incendi impressionanti serve unità"

Il primo cittadino di Roma Roberto Gualtieri è intervenuto in serata sull'incendio del Parco di Centocelle, chiedendo responsabilità alle forze politiche e unità ai cittadini di fronte alla serie di roghi che hanno colpito la città."Gli incendi che hanno colpito la città in questi ultimi giorni sono una sequenza impressionante di episodi che sta mettendo a dura prova Roma e i romani. Stiamo monitorando costantemente la situazione e non sappiamo ancora se siano episodi di origine criminale o solo colposa. – si legge nel post su Facebook – Non è il momento di speculazioni politiche e di divisioni. È il tempo dell'unità, della vicinanza alle romane e ai romani colpiti, e della determinazione a non farsi intimidire e ad andare avanti sulla strada della modernizzazione e del rilancio di Roma". 

L'assessora all'Ambiente Sabrina Alfonsi anche è intervenuta sull'incendio di oggi: "L'incendio si è sviluppato in una zona che in passato ha ospitato campi nomadi e da anni attende essere recuperata, sulla quale abbiamo avviato con i nostri Dipartimenti Ambiente e Rifiuti un lavoro di pulizia iniziale finalizzata alla successiva caratterizzazione e bonifica. Questo ennesimo incendio, l'ultimo della lunga serie che sta funestando questa difficile estate romana, ci spinge ad accelerare il lavoro che stiamo facendo con le Associazioni e i Comitati per la riqualificazione e la fruibilità del Parco di Centocelle. Un impegno che guarda alla tutela dell'ambiente, alla sostenibilità ma anche alla legalità, contrastando chi vuole fermare il lavoro di cambiamento avviato da questa Amministrazione". Infine Alfonsi ha dichiarato che è esclusa "l'autocombustione" nonostante le alte temperature di questi giorni.

Paura per la nube di fumo nero visibile anche da fuori Roma

Sono milioni le persone che hanno visto la colonna di fumo nero. Il rogo si vede persino dall'autostrada, alcune persone lo hanno avvistato da Fiano Romano. Ancora non è nota l'entità dei danni causati dalle fiamme, ma si preannunciano ingenti. Ed è proprio la colonna di fumo nero e tossico ad avere allarmato maggiormente i cittadini, soprattutto con le temperature che si sono registrate oggi in città e la necessità di mantenere le finestre aperte.

Incendi senza tregua a Roma questa estate

Nelle ultime settimane la città di Roma è stata devastata dagli incendi. Enormi roghi hanno distrutto varie aree verdi della capitale, causando un grave danno ambientale e distruggendo in alcuni casi anche le abitazioni di molte persone. Incendi che hanno per la maggior parte natura colposa e che vengono alimentati dal forte vento che sta soffiando in questi giorni. E che, unito alle altissime temperature, sta creando danni inimmaginabili. Centinaia gli interventi delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco, che stanno lavorando senza soste in un'estate che si preannuncia anche peggiore delle precedenti. I più grandi incendi quelli che hanno colpito il Tmb di Malagrotta e quello che ha interessato la zona di Casalotti/Casal Selce.

 
2.584 CONDIVISIONI
Incendio nell'ex dogana ad Aprilia: alta nube di fumo visibile dalla strada
Incendio nell'ex dogana ad Aprilia: alta nube di fumo visibile dalla strada
696 di antoizzo86
È domenica ma alcuni ingressi di villa Pamphili restano chiusi:
È domenica ma alcuni ingressi di villa Pamphili restano chiusi: "Pericolo cinghiali"
Incendio a Torpignattara, fiamme all'ultimo piano di un palazzo
Incendio a Torpignattara, fiamme all'ultimo piano di un palazzo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni