8 Settembre 2021
13:08

Il reality show di Virginia: Raggi in cerca di elettori con le foto tra i fornelli

Il marito della sindaca Raggi, Andrea Severini, su Facebook ha aperto la pagina ’31 giorni con Virginia’. Un racconto della vita di ‘Virginia’ tra cene preparate di corsa (pasta zucca e philadelphia una delle ricette preparate), giardinaggio sul balcone, una corsetta sulle rampe delle scale di casa, i pranzi di fretta a con i poke, la visione di ‘Cenerentola’ su Amazon Prime prima di addormentarsi sul divano e le carezze al cane Puffo.
A cura di Enrico Tata

Il reality show della sindaca è cominciato domenica 18 luglio in occasione del suo compleanno: Virginia Raggi ha pubblicato una fotografia scattata sul suo balcone di casa. Come a dire: "Sono una di voi, faccio colazione come voi e abito in una casa simile alle vostre". Tutto studiato nei minimi dettagli per fare apparire la prima cittadina come una ‘donna del popolo', una cittadina tra le tante, lontana dai palazzi del potere, lontana dalla politica della ‘casta'. Diversa dalle fotografie del Cavaliere Silvio Berlusconi, il cui intento era mostrare agli elettori la sua vita casalinga, ma tra lusso e sfarzo: "Io ce l'ho fatta, se mi seguite ecco dove potete arrivare", era più o meno il messaggio. Tutto il contrario delle notissime e contestatissime foto di Massimo D'Alema, all'epoca presidente del Consiglio, sul suo yacht a vela ‘Icarus', che mostravano in modo netto la distanza tra il leader dei Democratici di Sinistra e i cittadini. L'obiettivo della sindaca Raggi è l'opposto: dimostrare di essere l'unica candidata del popolo. E in questo senso si inserisce l'iniziativa del marito della prima cittadina, Andrea Severini, che su Facebook ha aperto la pagina '31 giorni con Virginia'. Un racconto della vita di ‘Virginia' tra cene preparate di corsa (pasta zucca e philadelphia una delle ricette preparate), giardinaggio sul balcone, una corsetta sulle rampe delle scale di casa, i pranzi di fretta a con i poke, la visione di ‘Cenerentola' su Amazon Prime prima di addormentarsi sul divano e le carezze al cane Puffo.

Insomma la vita privata della sindaca è messa in scena con l'esplicito obiettivo di aiutarla nella campagna elettorale in vista delle amministrative in programma il 3 e 4 ottobre. E grazie a questo racconto la sindaca può ben rispondere, come ha fatto ieri con Roberto Gualtieri, che lei nelle periferie ci vive davvero, le conosce perché ci abita (l'appartamento della sindaca si trova ad Ottavia, nord ovest della Capitale vicino al Grande Raccordo Anulare). Il racconto delle giornate della sindaca per tentare un'operazione simpatia che possa confermare Virginia Raggi come la candidata del popolo, contro la casta e contro i partiti. La speranza è cioè quella di ripetere l'exploit del 2016, ma il timore, per le sue ambizioni di riconferma alla guida del Campidoglio, è quello che i cittadini, questa volta, potrebbero aver cambiato idea sul sindaco ideale: a Roma occorre ‘una di noi' oppure una personalità che sappia governare con esperienza la macchina pubblica?

Pino crolla e ferisce gravemente un uomo: pm chiede 2 anni per l'ex capo gabinetto di Raggi
Pino crolla e ferisce gravemente un uomo: pm chiede 2 anni per l'ex capo gabinetto di Raggi
La provocazione di Calenda: stacca il cartello di divieto di fumare in Campidoglio voluto dai 5S
La provocazione di Calenda: stacca il cartello di divieto di fumare in Campidoglio voluto dai 5S
Il primo consiglio comunale dell'era Gualtieri, Celli nominata presidente d'aula
Il primo consiglio comunale dell'era Gualtieri, Celli nominata presidente d'aula
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni