23 Ottobre 2021
15:25

“Il mio ex mi ha violentata sul letto puntandomi una pistola alla testa”

Violenza sessuale e stalking nei confronti della ex fidanzata e dell’attuale compagno di lei. Il fatto risale a settembre e le indagini sono state portate avanti dai carabinieri della stazione di Formello. Il responsabile, un uomo di 40 anni, si trova ora in carcere per i reati di atti persecutori e violenza sessuale.
A cura di Enrico Tata

Terribile violenza sessuale a Roma. Una donna ha denunciato: "Il mio ex venuto a casa, mi ha minacciato con una pistola e, dopo avermi sdraiata sul letto, mi ha violentata”. Il 40enne si trova ora in carcere per i reati di atti persecutori e violenza sessuale. Stando a quanto riporta il Messaggero, la pistola in realtà era una replica fedele di una pistola vera e la donna in nessun modo avrebbe potuto capire che si trattava di un'arma falsa. Il fatto risale a settembre e le indagini sono state portate avanti dai carabinieri della stazione di Formello.

L'uomo è accusato di stalking e violenza sessuale

Gli atti persecutori non sono stati messi in atto soltanto nei confronti della ex, ma anche del suo attuale compagno. Quest'ultimo è stato minacciato di morte in diverse occasioni e più volte si è trovato sotto casa il suo stalker. Il 40enne ha pedinato la coppia, ha minacciato continuamente sia lui che lei, fino a che l'ex, dopo l'ennesimo episodio, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. La donna ha capito di essere seguita mentre stava percorrendo la via Formellese e così è andata subito a cercare aiuto alla caserma dei carabinieri di Formello e là ha sporto denuncia. Le indagini hanno potuto accertare la sua versione e tante sono state le telefonate intercettate in cui le minacce appaiono evidenti: "Vi ammazzerò", "state attenti che prima o poi vi raggiungo", il tenore delle chiamate. Visto l'esito delle indagini, il gip ha emesso immediatamente un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 40enne. Quando i militari sono andati a casa sua per la notifica, lui ha esclamato stupito: "Cosa ho fatto che venite ad arrestarmi?".

Quarta ondata di Covid-19 nel Lazio: aumentano posti letto e terapie intensive
Quarta ondata di Covid-19 nel Lazio: aumentano posti letto e terapie intensive
Pistola ad detenuto, un agente confessa: "L'ho data io, minacciavano di morte la mia famiglia"
Pistola ad detenuto, un agente confessa: "L'ho data io, minacciavano di morte la mia famiglia"
Si addormenta a una festa in casa di amici e viene violentata: 19enne condannato
Si addormenta a una festa in casa di amici e viene violentata: 19enne condannato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni