30 Novembre 2021
12:12

Il Casino dell’Aurora all’asta da 471 milioni di euro: dentro c’è l’unico affresco di Caravaggio

L’asta del secolo, così è stata definita la vendita del Casino dell’Aurora dentro Villa Ludovisi, al cui interno c’è l’unico affresco di Caravaggio. La base d’asta di 471 milioni di euro con modolaità telematica asincrona.
A cura di Alessia Rabbai

Il Casino dell'Aurora dentro Villa Ludovisi va all'asta e al suo interno c'è l'unico affresco di Caravaggio. Si tratta di una villa storica che si trova esattamente tra via Vittorio Veneto, Porta Pinciana e Villa Borghese a Roma. Ambienti che contano una superficie totale di 2.800,00 metri quadri per un prezzo base dell'asta di 471 milioni di euro, con offerta minima di 353.250.000 euro e con rilanci di un milione. Le domande si possono presentare fino al 17 gennaio 2022, mentre la data dell'asta è fissata per il 18 dello stesso mese. Si svolgerà in modalità telematica asincrona, ossia attraverso un portale di vendita con rilanci successivi, che avvengono in un determinato lasso temporale e non nello stesso momento. Si tratta dell'ultimo monumento di fatto rimasto ad oggi in piedi dopo la distruzione di Villa Boncompagni Ludovisi. E già tra gli appassionati e critici del settore si parla di asta del secolo.

Il Casino dell'Aurora

Il Casino dell'Aurora Pallavicini Rospigliosi è un gioiello del barocco romano che sorge nell'area dove un tempo c'erano le Terme di Costantino, sul colle del Quirinale. Ad erigerlo l'architetto fiammingo Giovanni Vesanzio tra il 1612 e il 1613 su richiesta del cardinale Scipione Borghese. Sulla facciata si può ammirare ancora una decorazione fatta di lastre di sarcofagi romani che risalgono al II e III secolo d.C. Dentro l'affresco de ‘L’Aurora' realizzato da Guido Reni (1614), accanto al quale compaiono quelli di Antonio Tempesta, Cherubino Alberti, Paul Bril e busti marmorei del 1600 e sculture di epoca romana fra cui ‘Artemide Rospigliosi' e la Collezione Pallavicini.

L'affresco di Caravaggio nel Casino dell'Aurora

L'affresco del Caravaggio, un pezzo unico al mondo, raffigura i tre fratelli della mitologia classica, le divinità pagane Poseidone, Zeus e Ade, per i romani Nettuno, Giove e Plutone. Un olio su soffitto intonacato delle dimensioni 300×180 centimetri datato intorno al 1597 su commissione del protettore di Caravaggio, Francesco Maria del Monte, vescovo, cardinale e diplomatico italiano, tra i più importanti committenti del pittore milanese. Si tratta di un pezzo unico nel suo genere in quanto Michelangelo Merisi realizzava le sue opere maggiornmente su tela e meno di frequente su tavola. Un edificio che racchiude in sé tesori artistici di rilievo, oltre al prezioso Caravaggio, sono presenti altre opere degne di nota come le sale affrescate dal Guercino e poi statue e colonne.

All'asta Casino dell'Aurora con affresco di Caravaggio, Sgarbi: "Lo Stato può comprarlo, ecco come"
All'asta Casino dell'Aurora con affresco di Caravaggio, Sgarbi: "Lo Stato può comprarlo, ecco come"
Villa Ludovisi con l'affresco di Caravaggio a Bill Gates o al sultano del Brunei: l'asta milionaria
Villa Ludovisi con l'affresco di Caravaggio a Bill Gates o al sultano del Brunei: l'asta milionaria
Il Teatro Eliseo è in vendita: l'annuncio dell'agenzia immobiliare da 24 milioni euro
Il Teatro Eliseo è in vendita: l'annuncio dell'agenzia immobiliare da 24 milioni euro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni