Lutto a Guidonia Montecelio per la scomparsa di Domenico De Vincenzi, morto all'età di sessantasette anni nella mattinata di oggi, giovedì 4 marzo. Domenico è stato un politico del centrosinistra, che ha ricoperto il ruolo di vicesindaco e consigliere nel Comune alle porte di Roma. Dal 2007 al 2013 è stato presidente Cotral Spa, oltre che vicepresidente. Alle elezioni del 2014 presentandosi con il Partito Democratico, ha perso contro il suo rivale politico Eligio Rubeis. A pubblicare la notizia della sua scomparsa già nota in città il sindaco Michel Barbet: "De Vincenzi è stato uno dei protagonisti della vita amministrativa di Guidonia Montecelio. L'amministrazione Comunale, si stringe intorno al dolore della famiglia e degli amici". Chi lo conosceva lo ricorda come un grande appassionato della città e conoscitore del territorio, con tutte le sue problematiche annesse. Tantissimi i messaggi d'addio da parte dei politici di ogni schieramento pubblicati sui social network.

Tidei: "De Vincenzi uomo e politico appassionato"

A ricordare Domenico De Vincenzi anche la consigliera regionale di Italia Viva Marietta Tidei: "Oggi è un giorno triste per la comunità di Guidonia Montecelio: la scomparsa di Domenico De Vincenzi ci lascia sgomenti e tristi. Uomo e politico appassionato, una lunga militanza nel Pci di cui fu giovanissimo vicesindaco poi segretario del PPI e consigliere comunale in tante stagioni, candidato a sindaco, ma anche presidente di Cotral – si legge in una nota – Sempre attento alle istanze e ai bisogni dei cittadini, sempre capace di dare un contributo determinante, a livello personale e professionale. Mancherà a Guidonia e non solo. Certa che il suo lavoro e la sua passione saranno ancora da insegnamento e da guida per la politica locale".