Paura sulla Roma – Lido, all'altezza di Tor Di Valle. A quanto si apprende, i cavi di alimentazione del treno si sarebbero staccati facendo fuoriuscire fumo e fiamme. Panico tra le persone che si trovavano nei vagoni, che hanno cominciato a uscire e scappare sui binari, allontanandosi il più in fretta possibile dal treno. A dare la notizia, il canale social Welcome to Favelas, che ha diffuso i video della fuga. Tanti i passeggeri che spaventati si sono dati alla fuga, terrorizzati da quello che stava accadendo, mentre altri sono rimasti vicino la banchina, in attesa di un'indicazione su come muoversi e comportarsi. Al momento non è chiaro cosa è accaduto e quale sia stata l'origine del guasto che ha scatenato il panico sulla Roma-Lido.

L'odissea dei pendolari della Roma – Lido

Il treno Roma – Lido serve una tratta che quasi tutti i giorni è vittima di disagi e disservizi, con corse cancellate, mezzi in ritardo e caos nei vagoni, con centinaia di persone stipate nonostante l'emergenza coronavirus. I pendolari che ogni giorno devono prenderla per andare al lavoro lamentano treni vecchi, corse soppresse proprio nell'ora di punta, carrozze strapiene anche in pandemia e vagoni preda della sporcizia. In anni che denunciano la situazione non è mai cambiato nulla. Oggi, l'ennesimo guasto, che rende praticamente impossibile alle persone spostarsi da Ostia alla capitale. Non è noto se il guasto sarà riparato in poche ore o se serviranno addirittura giorni per ripristinare la normale circolazione ferroviaria. I tecnici sono al lavoro per verificare cosa sia accaduto e risolvere la situazione nel più breve tempo possibile.