Ancora focolai nelle Rsa e nelle case di riposo del Lazio. Solo ieri la Asl Roma 6, quella che comprende il territorio dei Castelli Romani e il litorale sud di Roma (Ardea, Anzio e Nettuno), ha comunicato casi riferiti a tre diversi cluster. Nello specifico sono stati diagnosticati 14 nuovi contagi alla comunità Villa San Gaetano, che si trova in via Achille Grandi, nei pressi del liceo scientifico Giovanni Vailati di Genzano di Roma, e 19 casi con link alla casa di riposo La Francescana di Anzio. A preoccupare di più, però, sono i casi legati al focolaio della Rsa Mater Dei, che si trova al confine tra Ariccia e Albano Laziale. Solo nella giornata di ieri, giovedì 19 novembre, sono stati diagnosticati 41 nuovi casi confermati di Covid-19. Lo scorso 9 novembre erano stati comunicati 21 casi e 22 casi il 7 novembre. In totale, quindi, i contagi confermati con link a quel cluster sono 84, ma l'indagine epidemiologica a cura della Asl Roma 6 è ancora in corso. Quelli registrati nel territorio della Roma 6 sono gli unici cluster comunicati negli ultimi due giorni nel consueto bollettino dell'andamento dei contagi da coronavirus pubblicato quotidianamente dalla Regione Lazio.

L'andamento dei nuovi casi di coronavirus nel Lazio

Ieri complessivamente i nuovi casi nel Lazio sono stati 2.697, in linea con i dati degli ultimi giorni (c'è stato un leggero calo di circa 100 casi rispetto alle 24 ore precedenti). Negli ultimi sette giorni, dal 12 al 18 novembre, i nuovi casi di coronavirus registrati nel Lazio sono stati complessivamente 19.031, cioè una media di 2700 casi al giorno circa. La settimana prima i nuovi casi erano stati 18mila, con una media di 2500 casi giornalieri circa. In pratica i casi sono aumentati del 5 per cento questa settimana rispetto alla scorsa.

A far ben sperare, anche se l'assessore D'Amato invita a non cantare vittoria, è il dato dell'indice Rt, l'indice di contagiosità del virus, che per la prima volta dopo due mesi nella nostra regione è tornato sotto la quota di sicurezza fissata a 1 e si attesta questa settimana a quota 0,9. Un indice Rt stabilmente inferiore a 1 fa prevedere una diminuzione dei casi in futuro, mentre un Rt significherebbe un aumento dei casi.