Elezioni comunali Roma 2021
27 Settembre 2021
14:25

Elezioni Roma, una parte della Lega scarica Michetti e tifa per Calenda

Le parole del sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti fanno discutere in vista delle elezioni comunali a Roma: “Risultato? Dipende da quanti voti intercetta da destra Calenda. Ballottaggio Gualtieri-Michetti? Vince Gualtieri. Michetti candidato sbagliato? Non lo so. Ma so che il candidato giusto sarebbe stato Bertolaso”.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021

C'è un'intervista di Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed esponente di spicco della Lega, che sta facendo discutere in vista delle elezioni amministrative a Roma. Intervenendo sulle comunali del 3 e 4 ottobre, il leghista ha dichiarato in un'intervista rilasciata a La Stampa: "Il risultato dipende da quanto Calenda riesce a intercettare il voto in uscita dalla destra. Ballottaggio Gualtieri-Michetti? Vince Gualtieri. Michetti candidato sbagliato? Non lo so. Ma so che il candidato giusto sarebbe stato Bertolaso". Gli ultimi sondaggi disponibili prevedono una vittoria di Michetti al primo turno, ma al ballottaggio, in effetti, Gualtieri viene dato per favorito.

Pd all'attacco di Calenda

Le parole di Giorgetti non sono certo passate inosservate e Roberto Gualtieri, candidato del centrosinistra, ha risposto a RaiNews24: "Ho notato che Giorgetti dice che in caso di ballottaggio con Michetti batterò Michetti, mi preparo con determinazione ma anche con umiltà. I sondaggi sono molto positivi e ci danno un distacco significativo sia da Raggi che da Calenda". Allo stesso tempo il Pd romano prende la palla al balzo per sfruttare le parole del sottosegretario leghista per attaccare Carlo Calenda: "Che il leader di Azione fosse divenuto il candidato della Lega di Giorgetti era chiaro a tutti. Oggi a sancirlo è proprio lo stesso Giorgetti, in un'intervista molto chiara e decisa, in cui scarica il debole Michetti e lancia la volata al leader di Azione".

Destra spaccata su Michetti. E per il prof arriva la lettera-appello di Berlusconi

Da Forza Italia arrivano invece critiche agli alleati della Lega, con il senatore Lucio Malan, che spiega: "Gli attacchi concentrici a Enrico Michetti testimoniano che ha alte probabilità di successo perché incontra il favore di tanti romani. E' normale e consueto che la sinistra muova attacchi contro di lui, sorprende che si accodi anche qualcuno che di sinistra non è", ha detto facendo riferimento evidentemente alle parole di Giorgetti. In soccorso al candidato Michetti è arrivata anche una lettera-appello di Silvio Berlusconi, che ha spiegato come il suo partito abbia condiviso la scelta di sostenere "un candidato sindaco proveniente dalla società civile, un professionista di grande qualità, di notevole esperienza amministrativa e di formazione moderata come Michetti. E' una sfida elettorale difficile, ma come la storia ci insegna, le competizioni si vincono se c'è un forte centro trainante, che rappresenta la casa di tutti i moderati. E, dunque, il voto dato alla lista "Forza Italia- Udc per Michetti" è il voto necessario per vincere, per cambiare la storia della nostra Capitale".

389 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni